CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 12/05

Vaccinazioni a domicilio, un team sanitario dei carabinieri operativo nel Vastese

I militari dell’Arma a supporto delle attività sanitarie nel territorio

È attivo nel Vastese un team dei carabinieri per le vaccinazioni a domicilio dei cittadini che hanno difficoltà a muoversi.

"Nel corso del tavolo interistituzionale Salus et Spes istituito dalla Prefettura di Chieti è emersa l’esigenza, rappresentata da alcuni Sindaci del territorio, dell’impossibilità di procedere a vaccinazioni a domicilio in favore di utenti in ADI (Assistenza Domiciliare Integrata), attesa l’indisponibilità di medici di base", spiega una nota del comando provinciale di Chieti. 

Per questo, "recepita l’esigenza, l’Arma ha proposto la disponibilità all’impiego del proprio team sanitario, quotidianamente impegnato nella città di Vasto nell’ambito dell’Operazione Igea per il testing con tampone molecolare presso il Drive Through Difesa allestito dal mese di gennaio 2021 in via Don Lorenzo Milani".

Il personale medico e infermieristico dei carabinieri, che si sta occupando anche di una postazione al PalaBCC "per concorrere con la ASL per l’effettuazione dei vaccini, ha così iniziato, in concorso con l’Arma territoriale, nel pomeriggio di venerdì 7 maggio a recarsi presso le abitazioni di pazienti ultraottantenni intrasportabili nel Comune di Cupello. All’iniziativa, che non va ad interferire con l’esecuzione di tamponi molecolari, hanno collaborato volontari della Croce Rossa Italiana".

Dall'Arma dei carabinieri è stata data anche disponibilità ad intervenire in supporto al personale della Asl anche in altri Comuni della provincia di Chieti, laddove vi siano esigenze analoghe.     

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi