CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 12/05

Ecco l’ultima puntata della telenovela dell’isola ecologica di Vasto: il 15 maggio l’inaugurazione

Il cantiere iniziato sei anni fa

Anche le telenovele più longeve hanno una conclusione. Sabato 15 maggio, il taglio del nastro metterà fine alla lunga telenovela dell'isola ecologica di via San Leonardo il cui cantiere è stato avviato sei anni fa dall'allora amministrazione guidata da Luciano Lapenna.
Nel febbraio 2020, l'assessore all'Ambiente Paola Cianci aveva annunciato la fine dei lavori per il mese di aprile dello stesso anno, ma la pandemia e la necessità di potenziare il sistema antincendio ne hanno provocato lo slittamento fino ad oggi e  assicurato la presenza fissa nelle polemiche tra opposizione e maggioranza.

La struttura gestita dalla Pulchra consentirà a tutti i cittadini di conferirvi rifiuti differenziati di diversa tipologia. La speranza è che l'attesa apertura del centro possa arginare l'odioso fenomeno dell'abbandono incontrollato di rifiuti nel territorio.
"Si tratta – spiega il Comune – di un’area attrezzata dove depositare, oltre ai materiali che già vengono ritirati abitualmente con il porta a porta, anche  gli ingombranti, piccoli e grandi elettrodomestici, contenitori di vernice, pneumatici, inerti da piccole ristrutturazioni domestiche, toner e cartucce e molti altri ancora previsti nel regolamento. Inoltre nell’annesso Centro del riuso sarà possibile portare beni mobili in buone condizioni al fine di entrare nella disponibilità di coloro che ne fossero interessati assolvendo anche a una funzione sociale".  

Il nuovo centro, dopo l'inaugurazione, sarà operativo al pubblico lunedì 17 maggio e ospiterà anche l’ecosportello che sarà trasferito dalla sede del palazzetto dello sport. 

"Un percorso, iniziato nel 2016 con il governo regionale guidato da Luciano D’Alfonso grazie ad un finanziamento di 300 mila euro – dice il sindaco di Vasto Francesco Menna – Il Comune ha cofinanziato l’opera con una somma di 400mila euro per consegnare alla città una struttura all’avanguardia ed efficiente la cui progettazione è stata eseguita dai tecnici degli uffici comunali. Nel corso di questi anni, i lavori hanno subito dei rallentamenti dovuti a diversi fattori. Abbiamo comunque superato tutte le criticità e realizzato un altro dei punti del programma amministrativo della giunta comunale. Contemporaneamente al servizio offerto dall’isola continuerà quello del ritiro porta a porta e il ritiro degli ingombranti presso il proprio domicilio contattando il numero verde". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi