Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cultura 10/05

Officina Educativa presenta i nuovi laboratori: "Ripartire dai giovani per celebrare la rinascita"

Arte, lettura e legalità nei progetti di cittadinanza attiva dedicati ai ragazzi

Sabato 8 maggio, arte e Officina Educativa in scena nella villa comunale di San Salvo. In occasione dell'inaugurazione dell'installazione di Urban Art realizzata dall'accademia di Aracne nel nuovo spazio all'aperto dedicato ai minori della città, sono stati presentati i nuovi laboratori di Cittadinanza Attiva del progetto Officina Educativa. "Questa giornata per noi rappresenta la rinascita e un'occasione per sottolineare l'importanza del prendersi cura – dichiara Felicia Zulli, responsabile del progetto –. Dopo due anni di attività di Officina, dopo il periodo difficile dovuto alla pandemia, cerchiamo di ripartire dai luoghi e dai legami. Trasformiamo i luoghi e le persone attraverso i legami".

"Le installazioni presentate - spiegano in un comunicato - hanno un forte valore simbolico. Si affrontano i temi della lettura, dell'arte, della lotta alla violenza. Ci sono le farfalle, che rappresentano la rinascita, i fiori della memoria che indicano la strada della legalità. Il tutto grazie ad una riappropriazione dei luoghi pubblici come simbolo di rispetto delle persone e dei luoghi stessi. L'obiettivo dell'incontro è quello di ripartire dai giovani per celebrare la rinascita della vita, della bellezza e soprattutto per ritessere legami sociali insieme a tutte le risorse della città: istituzioni, scuola e associazionismo, la così detta comunità cducante". I laboratori di Officina in partenza, realizzati da Dafne, a cui potranno iscriversi tutti i ragazzi di età compresa tra 11 e 17 anni della città di San Salvo, sono:

- Lab di Urban Art il cui scopo è realizzare opere all'uncinetto da installare nella Villa comunale;
- Lab di Green Library per sensibilizzare gli studenti alla conoscenza della Biodiversità e all'Uso di piante orticole, aromatiche ed officinali. A tal proposito verranno riqualificati spazi all'interno della Villa, al fine di creare la prima Green Library Urbana a San Salvo;
- Lab di educazione alla legalità realizzato da Dafne in collaborazione con Casa Memoria di Felicia e Peppino Impastato dal titolo "Con le idee e il coraggio di Peppino Noi continuiamo".

"Oltre ai 3 nuovi laboratori di Cittadinanza Attiva - aggiungono - sono stati riavviati anche i Laboratori musicali di Musica in Crescendo che includono attività corali e attività dei gruppi strumentali legni, ottoni e archi. Akon Service sta inoltre portando avanti i Laboratori di lettura ad alta voce sempre con i ragazzi dell'IIS Mattioli – S. D’Acquisto. L'incontro è stato allietato da varie letture tra cui quelle dedicate a Peppino Impastato a cui sarà presto intitolata la Biblioteca Comunale".

Tutti i laboratori di Officina Educativa sono completamente gratuiti. Per iscriversi è possibile inviare richiesta tramite le pagine social di Officina Educativa San Salvo su Facebook e Instagram.

All'incontro pubblico, hanno preso parte: gli assessori del Comune di San Salvo, Giancarlo Lippis e Maria Travaglini, Annarosa Costantini e Vincenzo Parente, dirigenti dell'Omnicomprensivo "Mattioli -D’Acquisto" e dell'Istituto Comprensivo "Rodari", Licia Zulli, referente del Progetto Officina Educativa, Nicoletta Di Pinto di Akon Service, Raffaella Zaccagna di Dafne Onlus, Margherita Di Marco della Compagnia dei Merli bianchi, Mario, Matei e Alessia, del gruppo "Le vive voci" (gruppo di giovani lettori nato al termine dei Laboratori di Lettura ad Alta Voce realizzato nell'ambito di Officina Educativa), Shirley Rowlands di Accademia Aracne.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi