Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia, 413 vaccini somministrati nel weekend

Di Giuseppantonio: "Abbiamo bisogno di un centro vaccinale quotidiano"

Sono stati 413 i vaccini somministrati tra l’8 e il 9 maggio nella palestra polivalente di Fossacesia, nel weekend appena trascorso. Un dato che va ben oltre la quota delle 400 dosi che si sarebbero dovute inoculare secondo il programma stabilito alla vigilia.

“È andato tutto molto bene anche stavolta – afferma il sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Asl2 Abruzzo, medici, personale infermieristico e protezione civile, che ringrazio, hanno fatto un ottimo lavoro. Abbiamo confermato l'importanza di avere a disposizione questo punto vaccinale, una location valida e protetta, che ha tutti i requisiti per svolgere un servizio quotidiano e contribuire a immunizzare la popolazione che risiede nel nostro comune e nei centri di Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro e Rocca San Giovanni, come ho richiesto recentemente al Direttore generale dell'azienda sanitaria, Thomas Schael insieme ai colleghi Tommaso Schips, Maria Giulia Di Nunzio e Gianni Di Rito. La soddisfazione per i risultati ottenuti nell'ultimo fine settimana – conclude il sindaco Di Giuseppantonio – è ancor più forte se si considera che coloro che si sono vaccinati sono persone che rientrano nella categoria fragili e anziani”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi