CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 08/05

Set fotografico a Punta Aderci scatena la polemica. Avanti Vasto: "Chi l’ha autorizzato?"

"No ad allestimenti ed eventi che non hanno nulla a che fare con l’area protetta"

Luigi Rampa (Avanti Vasto)Un servizio fotografico nella Riserva naturale di Punta Aderci scatena la polemica che parte dall'interno della stessa maggioranza di centrosinistra che amministra il Comune di Vasto.

"La Riserva è una area tutelata con regole ben precise, non si può permettere che diventi un luogo dove tutto è possibile, in totale spregio delle regole e del buon senso", si legge in un comunicato di Avanti Vasto.

La lista civica di ispirazione socialista che in Consiglio comunale ha due rappresentanti, Lucia Molino e Giovanna Paolino, e in Giunta un assessore, Gabriele Barisano, lancia una serie di interrogativi: "Chi gestisce la riserva di Punta Aderci? Allestire un set per un matrimonio, reale o finto non cambia di molto, portare sulla spiaggia e dentro la riserva, tavoli, sedie, illuminazione, generatori elettrici per la corrente ed altri allestimenti è da sconsiderati. Gli organizzatori sono stati autorizzati e da chi? Possibile che i gestori della riserva non hanno visto nulla? Sono domande che devono ricevere una risposta chiara dalla Cogecstre, ente gestore della riserva, a cui recentemente è stata data la proroga della gestione e dal Comitato di Gestione della Riserva, che ha il potere di vigilanza su tutte le attività che si svolgono all’interno della riserva. La Riserva è una area tutelata con regole ben precise, non si può permettere che diventi un luogo dove tutto è possibile, in totale spregio delle regole e del buon senso".

Da destra: Giovanna Paolino e Maria Molino (Avanti Vasto)Secondo la lista civica di cui è coordinatore Luigi Rampa, Punta Aderci non deve essere usata "per allestimenti ed eventi che nulla hanno a che fare con un'area protetta. Abbiamo il dovere di fare l’impossibile per garantire la massima tutela della riserva e a chi riceve soldi della collettività per la gestione spetta il compito di verificare e controllare che tutto sia fatto nel rispetto delle regole della riserva. Chiediamo a chi deve verificare sull’operato sui soggetti coinvolti, di chiarire il prima possibile e relazionare in maniera chiara sull’accaduto".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi