Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 05/05

Il 9 maggio via Pampani si veste di rosa con l’evento dedicato alla prevenzione del tumore al seno

Con il "Filo Rosa", una giornata di "condivisione, conoscenza e consapevolezza"

Domenica 9 maggio, la Bottega dell'incontro di via Pampani a Vasto, si tinge di rosa. Il progetto "Coltiva la Cultura", dedica, nell'evento "Filo Rosa", un'intera giornata alla prevenzione del tumore al seno.

"L'intento – spiega l'ideatrice e coordinatrice, Miranda Sconosciuto - è quello di creare bellezza e un coinvolgimento collettivo ed emotivo che porti alla condivisione e alla conoscenza di comportamenti salutari di benessere mediante un percorso "Filo Rosa" nella bellezza paesaggistica e storica della nostra città del Vasto. Obiettivo principale sarà quello di giungere alla consapevolezza del valore della prevenzione delle malattie tumorali al seno e dell'importanza psicologica del momento ricostruttivo di Ri-nascita dopo interventi demolitivi, ampliando l'orizzonte verso le nuove conquiste scientifiche sulla ricostruzione DIEP e sulla cura del Linfedema. L’evento vuole promuovere una nuova occasione d’incontro tutta al femminile ed un momento costruttivo di informazione e conoscenza con esperti dottori nel campo scientifico ed anche nel campo alimentare e psicologico. Il percorso Filo Rosa - sostiene Miranda - sarà un evento ad ampio raggio nel tempo, la tripla forza positiva in: condivisione, conoscenza e consapevolezza perchè la bellezza cura verso la prevenzione che è vita. Verrà inoltre dato il via alla realizzazione di un percorso-mappa Filo Rosa, che valorizzerà il nostro territorio nella bellezza alla scoperta della cultura delle proprie radici e lo guiderà verso il cammino della fonte della Ri-nascita. Il percorso sarà rappresentato da una pianta-mappa di Vasto, da un gomitolo dal filo rosa che, partendo da via Pampani, si srotolerà nelle vie della cittadina". In caso di pioggia, l'evento sarà rinviato a domenica 16 maggio.

"I commercianti del consorzio Vasto in Centro – sottolinea - verranno invitati a promuovere l'iniziativa apponendo autonomamente all'ingresso della propria attività commerciale, il simbolo Nastro Rosa che ricorda la prevenzione del tumore al seno, e allestendo e caratterizzando le proprie vetrine nella settimana che va dal 9 maggio al 16 maggio, con prevalenza del colore rosa. La Vasto del centro sarà, in tal modo, foriera e mentore del messaggio salutare di prevenzione in bellezza e benessere ad ampio raggio nella nostra cittadina".Miranda Sconosciuto nella Bottega Incontro di via Pampani

Il progetto "Coltiva la Cultura", nella bottega incontri di Via Pampani, promuoverà anche un'azione di urban knitting (graffitismo costituito da esposizioni colorate di opere formate da stoffe o tessuti lavorati a maglia o a uncinetto, n.d.r.), per "educare al concetto di bellezza che cura. La Bottega Incontro – afferma Miranda Sconosciuto - si vestirà di rosa con manufatti di lana lavorata all'uncinetto realizzati dalle donne Uncinettine del gruppo coordinato da Andrea Buontempo di Sei di Vasto Se". L’evento sarà inoltre l'occasione per far conoscere al territorio il gruppo Lory a Colori che, con la presidente Monica Marinari, e gli esperti volontari, "svolge una funzione di sostegno attivo alle famiglie di malati, sensibilizzando verso la consapevolezza di comportamenti alimentari corretti e salutari. Ed ancora - prosegue - il colore rosa al centro della giornata, in una visione più ampia, abbraccia il concetto di Ri-nascita, con la presentazione del centro DonnAttiva, in donne in uscita da vissuti di violenza domestica. L'associazione Ricoclaun, che dona sorrisi in luoghi dell'anima difficili anche solo con il semplice gesto del dono di un fiore. L'associazione Liber, nella figura della storica libraia Emanuela Petroro ci parlerà della grande funzione di cura racchiusa nella lettura di libri in storie di donne dal magistrale esempio e grande forza e determinazione".

La giornata vedrà diversi momenti di condivisione. Si parte alle 9.00 in via Pampani con la passeggiata: "Filo Rosa", percorso sensoriale storico-paesaggistico gratuito e aperto a tutti previa prenotazione [CLICCA QUI]. L'architetto Francescopaolo D'Adamo, guiderà i partecipanti nelle strade della città. I partecipanti sono invitati ad indossare una maglia rosa o fucsia, scarpe da ginnastica e mascherina. In caso di grande partecipazione verranno organizzate, dal servizio di protezione civile, le partenze dei differenti gruppi scaglionati in successione di tempo.
A mezzogiorno, l’estemporanea di pittura con gli AmiciArtisti di via Pampani, Luigi e Giulio Ciccarone, e la creazione di opere artistiche pittoriche, ispirate dall’artista Frida Kahlo, su scuri in legno.

Dalle 15.00 alle 16.30 in via Barbarotta, spazio al workshop "Terra Cruda" e "Kokedama" a cura di Emanuela Napoli. L'evento è attivo a pagamento (2 euro per ogni partecipante) e su prenotazione al numero 339 490 6995. Il ricavato verrà donato all'associazione Lory a Colori.
Alle 17.00, in via Pampani, "Percorsi in Prevenzione e Ri-Nascita", nell'incontro con gli specialisti. Interverranno, in presenza o a distanza, il dottor Nicola Marisi, specialista in radiologia, la dottoressa Marzia Salgarello, medico chirurgo plastico, ricostruttivo ed estetico e responsabile del Centro per la cura e il trattamento chirurgico del linfedema del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, la dottoressa Anna De Antoni, medico chirurgo, Neurologo ed esperto in nutrizione, e la dottoressa Paola Massone, psicologa. Nel corso dell'incontro, moderato dalla giornalista Paola Cerella, interverranno anche i volontari delle associazioni Lory a Colori, DonnAttiva, e Ricoclaun.

 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi