Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 02/05

#iononrestoaguardare: una mattinata di impegno condiviso per la pulizia di tre spiagge

Bambini, giovani e adulti hanno partecipato all’iniziativa

Tornano in azione i volontari di #iononrestoaguardare, movimento spontaneo nato due anni fa a Vasto per la pulizia e la tutela dell'ambiente, con particolare attenzione alle spiagge. E in tanti, bambini, giovani e adulti, hanno risposto "presente" all'invito per una mattinata dedicata alla rimozione dei rifiuti dal litorale in più punti della costa vastese. Dalle 10 del mattino un piccolo esercito in maglietta bianca si è dato da fare per riempire sacchi con tutto ciò che di inquinante è stato trovato sulla spiaggia di Vasto Marina - nel tratto sud -, in località Casarza e località Trave. Con la partecipazione di una classe di scuola primaria, la 1ª A della Spataro, al gran completo, è stato possibile eliminare i rifiuti anche nella zona del monumento alla Bagnante. 

A fine mattinata, nel prendere atto di quanti rifiuti siano stati tolti dalla spiaggia grazie all'impegno condiviso, sono stati consegnati anche i premi ai bambini partecipanti. Borraccia in metallo per i primi dieci iscritti e buono gelato per tutti. 

"Siamo soddisfatti - commenta Lorenzo D'Ugo, uno dei promotori di #iononrestoaguardare -, perchè sempre più persone sono sensibili al tema. Ci ha fatto piacere vedere come la situazione sia nettamente migliorata rispetto a due anni fa. Noi continueremo a fare la nostra parte".

L'iniziativa ha avuto il sostegno del Consorzio Vivere Vasto Marina, dell'amministrazione comunale - presente con il sindaco Francesco Menna e l'assessore Paola Cianci - e del gruppo Sei di Vasto Se. 

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi