Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 27/04

D’Elisa e Giangiacomo: "Ok alle primarie per scegliere il candidato sindaco del centrodestra"

La proposta era stata lanciata da Francesco Prospero

Guido Giangiacomo e Alessandro D'ElisaDi cosa parliamo - Il centrodestra di Vasto è a un bivio e sembra non sapere quale strada prendere per arrivare alle elezioni comunali del prossimo autunno. Quattro mesi di stallo sulla scelta del candidato sindaco nascondono molte ambizioni personali e una certa difficoltà a trovare la quadra.

I consiglieri comunali Alessandro D'Elisa (gruppo misto) e Guido Giangiacomo (Forza Italia) rispondono all'invito lanciato da Francesco Prospero. Quest'ultimo, consigliere di Fratelli d'Italia, ha rilanciato la proposta di primarie per sbrogliare la matassa relativa alla scelta del candidato sindaco del centrodestra. Un nodo, questo, che tavoli locali e regionali non sono riusciti a sciogliere: i nomi non sono certo mancati, ma nessuno ha trovato la massima condivisione. Tra le ultime ipotesi c'era quella del segretario regionale di Fratelli d'Italia, ma il vastese Etelwardo Sigismondi ha declinato l'invito [LEGGI].

"Condividiamo e aderiamo alla proposta del collega Francesco Prospero che ha indicato il criterio delle primarie, aperte anche ai rappresentanti della società civile, il metodo democratico e partecipato per individuare il candidato sindaco del centrodestra in vista delle  prossime amministrative della città di Vasto, previste per l'autunno 2021. Le primarie sono fra l'altro uno dei criteri che avevamo ipotizzato nel tavolo locale permanente del centrodestra e dei movimenti civici, durante i recenti lavori, per arrivare a indicare in maniera, collegiale, aperta, partecipata e condivisa il candidato sindaco sostenuto da tutta la coalizione", dicono i due esponenti.

"Riteniamo – continuano D'Elisa e Giagiacomo – che non bisogna avere nessuna inerzia e timore relativamente a tale proposta, le primarie sono uno strumento altamente democratico che permette di coinvolgere preventivamente i cittadini, gli elettori e i simpatizzanti consentendo loro di partecipare e scegliere il candidato sindaco da contrapporre alla ricandidatura del sindaco uscente. Non a caso anche nelle grandi città, ad esempio Roma, le forze politiche e civiche delle coalizioni stanno individuando le date estive e le modalità per tenere le primarie in sicurezza, fiduciosi che la campagna vaccinale possa, come indicato dai vertici nazionali della protezione civile e dal responsabile Generale Figliuolo, aver raggiunto, almeno con una dose, tutti i cittadini italiani e quindi anche i vastesi".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi