Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Gissi   Cultura 24/04

Un piccolo libro per raggiungere grandi sogni

La Giornata mondiale del libro all’ITE Spataro

Il 23 aprile 2021, la Scuola Secondaria di Secondo Grado dell’Istituto Omnicomprensivo di Gissi ha voluto celebrare e ricordare la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. 

I ragazzi dell’ITE di Gissi, insieme agli insegnanti e alla Dirigente Scolastica Dott.ssa Aida Marrone, si sono dati appuntamento in biblioteca per leggere dei passi dei loro libri preferiti. È stato molto interessante passare dal “Cacciatore di Aquiloni” di Khaled Hosseini al teatro di Shakespeare con “Antonio e Cleopatra” a “Quel ramo del lago di Como…” de “I promessi sposi”. I ragazzi si sono alternati nella lettura in lingua italiana e inglese. Anche la Dirigente Scolastica ha allietato con la lettura di alcune frasi di “Pedagogia di Lorenzo Milani” approfondendola con una riflessione sull’importanza dello studio e incoraggiando gli studenti a sognare, perché solo sognando si raggiungono i veri e i grandi obiettivi. 

Un libro viene prodotto in innumerevoli copie per altrettanti innumerevoli lettori. I libri attraverso i nostri vissuti diventano ancora di più, poi, attraverso successive letture, si moltiplicano fino a diventare un numero infinito. Dimentichiamo, tuttavia, che il libro è frutto dell’intuizione, della creatività, del vissuto e della rappresentazione di un unico soggetto: l’autore. Gli studenti dell’ITE di Casalbordino ci hanno ricordato che è giusto, al di là delle nostre interpretazioni e rielaborazioni, dare merito a coloro che questo attimo sono stati capaci di coglierlo. Oggi, così, il loro flash mob sul tema della lettura e del diritto d’autore ha tentato di restituire il testo al suo autore, ogni studente si è fatto oltre a lettore anche autore. “Io sono .... “è riunire l’idea alla identità perché il libro, come altre opere dell’ingegno, è un dono che l’artista fa del suo sentire.

È stato un bel momento” ha concluso uno dei nostri studenti, raccogliendo il consenso dei compagni, “Possiamo farlo ancora”. Sì, certo, possiamo farlo ancora, molto volentieri. La scuola è anche questo, anzi è soprattutto questo.

Scriveva Umberto Eco: “Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito…perché la lettura è un’immortalità all’indietro”.

La Redazione dell’ITE Spataro Gissi-Casalbordino

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi