Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 20/04

L’Avis Vasto rinnova il direttivo: Pietroniro confermato presidente

L’associazione punta ad arrivare ai 1900 donatori

Antonio Pietroniro è stato confermato presidente della sezione Michele Spadaccini dell'Avis comunale di Vasto per il prossimo quinquennio. A deciderlo è stato il rinnovato direttivo del sodalizio vastese, eletto dall'assemblea dei soci che si è riunita domenica 11 aprile nella nuova sede di via Euclide. 

Alla presenza del dottor Pasquale Colamartino, Direttore del Centro Trasfusionale di Vasto nonché Direttore del Centro Regionale Sangue e della dottoressa Magda D’Ercole, Direttore Sanitario del centro trasfusionale di Vasto, sono stati rinnovati consiglio direttivo e collegio dei revisori dei conti che rimarranno in carica fino al 2025.

Durante l'incontro dei soci sono stati resi noti anche i dati dell'attività svolta nel corso del 2020, profondamente condizionata dalla pandemia e dalle conseguenti restrizioni. A oggi l'Avis Vasto conta 1825 soci, di cui 1807 donatori e 18 soci collaboratori. Le donazioni di sangue effettuate nel 2020 sono state 2837. "Anche se per la pandemia c'è stato un lieve calo rispetto all'anno precedente - spiega una nota del sodalizio - è stato comunque un ottimo risultato". Ora l'obiettivo ambizioso è quello di raggiungere i 1900 donatori per poi avventurarsi verso il numero pari dei 2000.

I nuovi componenti del direttivo si sono poi riuniti domenica 18 aprile, su convocazione della presidente della commissione elettorale, Sara Gigliotti, per definire le cariche sociali. Con il riconfermato presidente Antonio Pietroniro ci saranno Michele Massone (vicepresidente vicario), Franco Gabriele (amministratore), Raffaele Iuso (segretario), Romeo Colasante, Vincenzo Del Muto, Geanina Radu, Giuseppe Consalvi, Paolo Del Viscio, Giampaolo Porfirio e Riccardo Rapelli (consiglieri).  Il collegio dei revisori dei conti è composto da Natalia D’Addiego, Giovanni D’Anniballe e Alessio Lucci.

"L’impegno della nuova squadra, con l’umiltà che ha sempre contraddistinto l’appartenenza all’Avis, anche chi l’ha rappresentata in passato, è di divulgare quanto più possibile l’importanza del dono del sangue e far in modo di coinvolgere in questo la popolazione, così da raggiungere all’autosufficienza - spiega il rinnovato direttivo -.  Altro grande impegno è di coinvolgere nella nostra associazione sempre di più i giovani e le persone provenienti da altri paesi.

Gli obbettivi prefissati dal nuovo direttivo sono tanti, ma due sono i principali: gli incontri nelle scuole con gli studenti e gli incontri nelle piazze della città e del comprensorio con la popolazione. L’occasione è propizia per ringraziare tutti i donatori per il loro gesto di solidarietà che fanno quotidianamente e invitiamo tutti ad entrare nella nostra grande famiglia abbracciando il dono del sangue".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi