CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 19/04

Il Ciclo Club Vasto piange la scomparsa del socio storico Giuseppe Iasci

Imprenditore nel settore del vino e grande appassionato delle due ruote

Il Ciclo Club Vasto piange la scomparsa di Giuseppe Iasci, 88 anni, imprenditore nel settore del vino e grande appassionato delle due ruote. Zio Peppe, come tutti lo chiamavano in gruppo, è stato un pilastro della storia ciclistica vastese e tra i pionieri del sodalizio biancorosso. 

"Sin dai primi anni 80, ha saputo tenere alto il nome del Ciclo Club Vasto in tantissime granfondo nazionali, in gare amatoriali e cicloturistiche distinguendosi sempre per la sua grande capacità di forza e resistenza - scrivono i soci del Ciclo Club nel loro ricordo - . Un uomo tenace, che non si piegava, che sapeva superare anche le più ardue salite soffendo. Diceva il grande Bartali, a cui un' po' somigliava nel modo di correre: il ciclismo è uno degli sport più sporchi, praticato dalla gente più pulita che ci sia.

Ed è così che le difficoltà non erano ostacoli, ma sfide anche per lo zio Peppe che ha saputo, nel ciclismo, come nella sua vita, sporcarsi le mani, sudare, soffrire, ma anche vincere. Un uomo che ha fatto del ciclismo la sua passione, la sua libera espressione, senza sbrafanderie (come amava dire), perché quelle si pagano a caro prezzo. Lo ha fatto invece a testa bassa con sacrificio, pedalando nella corsa della vita fino alla fine con umiltà. Avrai un posto nel cuore di tutti noi, per sempre".

Oggi, lunedì 19 aprile, si terranno alle 10 i funerali nella chiesa di San Paolo apostolo. Ai familiari, in particolare alla moglie Irma e ai figli Donatello e Antonella, sentite condoglianze dalla nostra redazione.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi