Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Centri vaccinali a Casalbordino, Fossacesia e Paglieta: firmata la convenzione

Le sedi serviranno anche Scerni, Pollutri, Villalfonsina e Torino di Sangro

Casalbordino. La firma del protocollo Asl-Comuni sulla vaccinazioneNel giro di qualche giorno, centri vaccinali apriranno a Casalbordino, Paglieta e Fossacesia. La convenzione tra i Comuni e la Asl è stata firmata oggi pomeriggio dai sindaci di cinque Comuni - Filippo Marinucci (Casalbordino), Ernesto Graziani (Paglieta), Enrico Di Giuseppantonio (Fossacesia), Alfonso Ottaviano (Scerni), Nicola Mario Di Carlo (Pollutri), Mimmo Budano (Villalfonsina) e Nino Di Fonso (Torino di Sangro) - e dal direttore generale dell'azienda sanitaria provinciale, Thomas Schael. 

"Il centro vaccinale di Casalbordino - spiega Marinucci - avrà sede nell'Auditorium di via Martiri 11 Settembre, già sede dello screening di massa, dove saranno allestite due postazioni. Il centro servirà i cittadini dell'Unione dei Miracoli (Casalbordino, Villalfonsina, Pollutri e Scerni), cui si è aggiunto Torino di Sangro. Se tutto andrà bene, sabato o domenica inizieranno le somministrazioni, seguendo l'elenco regionale delle prenotazioni. I Comuni si impegnano nell'allestimento e nel garantire il necessario personale: in questo senso, abbiamo avuto una buona risposta dai medici di base, che presteranno la loro attività a titolo gratuito e saranno coadiuvati da personale infermieristico volontario in servizio nella Asl, Protezione civile e Croce rossa. La Asl non ha ancora specificato quante dosi ci invierà, ma credo che a regime riusciremo a vaccinare anche 200 persone al giorno. I dettagli tecnici li vedremo insieme alla dottoressa Tascione, responsabile dei centri vaccinali della zona".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi