CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Centri vaccinali, a San Salvo si parte il 10 al palazzetto dello sport della marina

Tre le linee attive

A San Salvo sarà attivato sabato 10 aprile il centro vaccinale al palazzetto dello sport della marina. La struttura sansalvese andrà a integrare il grande centro allestito al PalaBCC di Vasto in partenza domani, secondo per dimensione in provincia di Chieti. 

Nel palazzetto di via Magellano saranno attive tre linee vaccinali in grado di effettuare 200 inoculazioni al giorno (su questo dato c'è una discrepanza tra il numero citato dal Comune, 200, e quello annunciato dalla Asl, 360). In questa prima fase, la vaccinazione è aperta agli over 80 e alle categorie fragili del territorio.

Questo pomeriggio, il sindaco Tiziana Magnacca ha sottoscritto la convenzione con il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael. 
"La campagna vaccinale – dice il primo cittadino – è organizzata dalla Asl 02 Abruzzo e le chiamate per la vaccinazione saranno effettuate direttamente dal Cup della Asl sulla scorta delle priorità delle categorie stabilite nel programma vaccinale concordato con l’assessorato regionale alla Sanità”. Diverse le associazioni impegnate: Valtrigno, Arcobaleno, Fir Cb San Vitale  e della Croce Rossa Italia di San Salvo.

"Il sindaco Magnacca – recita una nota del Comune – ringrazia il direttore generale Schael e il direttore sanitario aziendale Angelo Muraglia per aver scelto San Salvo come ulteriore punto vaccinale in provincia di Chieti e il direttore generale della Protezione civile regionale Mauro Casenghini per il supporto tecnico".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi