CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

118 "dimezzato" a Castiglione Messer Marino, "Ci auguriamo un ripensamento dell’assessore Verì"

La nota del Pd provinciale

Gianni Cordisco, segretario provinciale PdIl Pd della provincia di Chieti torna sul taglio alle ore di servizio della postazione medicalizzata del 118 di Castiglione Messer Marino. Nei giorni scorsi la questione è stata sollevata dall'ex assessore alla Sanità Silvio Paolucci che ha presentato un'interpellanza a riguardo e dal gruppo di opposizione del consiglio comunale del centro dell'Alto Vastese [LEGGI].

"Ci auguriamo che la Pasqua appena trascorsa sia servita all’assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, per riconoscere l’errore commesso e per tornare sui suoi passi – esordisce la segreteria provinciale del Partito Democratico – Siamo dinanzi ad un’altra scellerata decisione della Regione Abruzzo a guida centrodestra che penalizza fortemente le aree interne in considerazione anche del delicato e difficile momento che stiamo attraversando dal punto di vista sanitario a causa della pandemia da Covid-19. La Verì riconosca dunque l’errore commesso e si attivi quanto prima per ripristinare il servizio delle medicalizzate h24. Non farlo significa dare uno schiaffo alle comunità che tanto si sono battute affinché fosse riconosciuto loro il diritto alla salute. Non farlo significa anche vanificare il lavoro svolto dalla precedente giunta regionale di centrosinistra alla quale va riconosciuto il merito di aver investito sulle postazioni medicalizzate del 118 nelle aree interne e di aver concretizzato il programma di riqualificazione della rete Emergenza/Urgenza territoriale garantendo così la rete di prevenzione e di intervento".

"Condividiamo le intenzioni del consigliere regionale e capogruppo del Pd, Silvio Paolucci, di portare all’attenzione del consiglio regionale la decisione presa dalla giunta Marsilio. Il diritto alla salute è un diritto che deve essere garantito a tutti, soprattutto a quelle comunità delle aree interne già sofferenti perché meno prossime a presidi ospedalieri. Dopo il depotenziamento della rete emergenza urgenza nei territori del Sangro/Aventino, ora siamo dinanzi a questa irresponsabile scelta di dimezzare le ore medicalizzate a Castiglione Messer Marino. A questo non ci stiamo! Siamo vicini al territorio e ci batteremo con loro per tutelare il loro diritto alla salute".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi