CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Roma   Attualità 04/04

Covid-19, morto a 49 anni carabiniere di Gissi in servizio nel Lazio

Domenico Silvestri è deceduto per le complicanze della polmonite

È morto a Roma a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus Domenico Silvestri, carabiniere di Gissi da anni nel Lazio, addetto al Nucleo Scorte di Vermicino (Rm). 
L'appuntato scelto qualifica speciale aveva 49 anni ed era in servizio nel reparto Scorte carabinieri della Banca d’Italia.

L'Arma lo ricorda così dal proprio account ufficiale di Facebook: "Entrato nell’Arma nel 1990, ha prestato servizio in alcune stazioni Carabinieri nel Lazio e in Calabria, per essere infine trasferito nel Comando Carabinieri della Banca d’Italia. Ha dedicato la propria vita al prossimo e, con profondo senso di responsabilità, ha sempre svolto gli incarichi affidatigli con impegno e abnegazione. Un militare che ha servito, con umiltà, ogni giorno il suo Paese, finché oggi il virus lo ha portato via. Aveva 49 anni.
I colleghi tutti non dimenticheranno l’amicizia, l’impegno e la dedizione dell’App. Sc. Q.S. Domenico Silvestri. Ciao Domenico".

Silvestri non aveva patologie pregresse e da un mese lottava contro il Covid-19; lascia la moglie e due figlie.

Nel dicembre scorso, il virus aveva provocato la morte di un altro carabiniere del territorio: Carlo Pierabella morto a 56 anni, nonostante i tentativi di salvarlo con un volo militare d'urgenza da Vasto a Catanzaro.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi