CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 29/03

Proposte di legge contro la soppressione dei tribunali: "Battaglia importante per il territorio"

La parlamentare vastese: "Presentata proposta di modifica ai decreti del 2012"

C'è una proposta di legge depositata alla Camera che vede come prima firmataria Carmela Grippa per evitare la chiusura dei tribunali abruzzesi, tra cui Vasto e Lanciano, per cui si avvicina la data di scadenza delle proroghe, settembre 2022. Oltre a quella della deputata vastese del Movimento 5 Stelle c'è un'altra proposta di legge firmata da Elisa Scutellà, frutto dei lavori dell’Intergruppo sulla Geografia Giudiziaria. 

"Abbiamo organizzato una conferenza stampa a Roma questa settimana per annunciare la proposta di legge della collega che si propone di rivedere i criteri con i quali sono state decise soppressioni delle sedi di tribunali minori - spiega Carmela Grippa -. Dobbiamo ritornare ad una giustizia a misura d’uomo così come prevede la nostra Carta Costituzionale". Per la parlamentare del M5S "la loro definitiva soppressione significherebbe disagi ulteriori per la popolazione residente che, per vedere tutelati i propri diritti, dovrebbe prima affrontare viaggi per le sedi centrali di Chieti e l’Aquila".

La proposta di legge di Carmela Grippa mira a modificare i decreti del 2012 e salvare i presidi del territorio. "Il nostro impegno da quando siamo al Governo rispetto a questo tema non si è mai fermato. I tribunali di Vasto e Lanciano potranno operare fino al 2022 grazie a delle nostre proroghe, così come l’arrivo di personale amministrativo frutto di nostre interlocuzioni. Ma c’è ancora molto da fare - sottolinea la deputata pentastellata -. Con la mia proposta di legge, che speriamo di poter discutere a breve in Commissione Giustizia auspico che il territorio possa conservare i suoi tribunali. Sarà una battaglia importante che sono pronta a combattere".



di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi