Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Al palazzetto dello sport di via Magellano il centro vaccinale di San Salvo

Magnacca: "L’amministrazione pronta a fare la sua parte"

Sarà il palazzetto dello sport di via Magellano, alla marina, ad ospitare le vaccinazioni anti-Covid 19 per i cittadini di San Salvo. Ieri pomeriggio il direttore generale della Asl 2 Thomas Schael e il sindaco Tiziana Magnacca, con la struttura tecnica aziendale e quella comunale, hanno effettuato un sopralluogo in cui sono state valutate favorevolemente le caratteristiche dell'impianto sportivo. 

"Sono più che soddisfatta dalle parole del direttore Schael – commenta il sindaco Magnacca – perché è la risposta adeguata per vaccinare tutti i cittadini di San Salvo che lo vorranno, secondo il programma per fasce d’età predisposto dall’assessorato regionale alla Sanità. E’ stato apprezzato il modello operativo attivato dal Comune di San Salvo in occasione dello screening antigenico effettuato nello scorso mese di gennaio tenendo anche conto della necessità di evitare gli spostamenti, in considerazione del gran numero di cittadini residenti nella nostra città". 

L'amministrazione è pronta a "fare la sua parte per vaccinare tutti i sansalvesi atteso che arrivi un numero costante e sufficiente di vaccini. Approfitto dell’occasione per invitare i miei concittadini al rispetto delle norme anti Covid per evitare che possa tornare a crescere il numero dei casi positivi in Città. Ringrazio il direttore Schael per essere prontamente venuto a seguito di una nostra precisa richiesta tesa a dare una mano concreta alla battaglia per vaccinare in breve tempo il maggior numero di cittadini".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi