Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Covid, il palazzetto dello sport di San Salvo Marina messo a disposizione come punto vaccinale

Magnacca: "La Asl acceleri sulle vaccinazioni per immunizzare la nostra popolazione"

Il palazzetto dello sport di San Salvo Marina messo a disposizione dall'amministrazione comunale come punto operativo per le vaccinazioni. Per la struttura, già utilizzata in questi anni per ogni necessità sanitaria, si attende il sopralluogo dei medici della Asl per la dovuta approvazione di idoneità.

"Ora l'impegno del servizio sanitario della nostra Asl è quello di accelerare al massimo sulle vaccinazioni perché non possiamo perdere ulteriore tempo prezioso per immunizzare la nostra popolazione. Riferiscono i vertici sanitari che ad oggi – evidenzia la sindaca, Tiziana Magnaccasono stati vaccinati a San Salvo 180 ultraottantenni su 780 che ne hanno fatto richiesta. È evidente che i numeri parlano e ci dicono che siamo in ritardo – aggiunge il primo cittadino – e pur comprendendo che la Asl abbia deciso di preferire di vaccinare nei comuni a zona rossa, in considerazione dell’emergenza dei casi positivi registrati, chiediamo di riprendere le vaccinazioni qui da noi".

La sindaca scriverà al Prefetto di Chieti, Armando Forgione, al direttore generale della Asl 02, Thomas Schael, e al presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, "affinché si continui a vaccinare la nostra popolazione perché non possiamo restare sospesi, nella consapevolezza che solo la vaccinazione consentirà il ritorno alla normalità, come stanno dimostrando i dati nelle comunità già sottoposte al vaccino".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi