CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 22/03

Dantedì, il 25 marzo viaggio nella Divina Commedia nell’evento online con Gianni Oliva

Primo dei tre incontri di UniTre per il 700° anniversario della morte di Dante

In occasione del Dantedì, giovedì 25 marzo alle 18.30, appuntamento con l'incontro online "Visione e avventura nel mondo di Dante". L'evento, organizzato per il settecentesimo anniversario della morte di Dante, dall'UniTre di Cupello, l'UniTre di Vasto e il Club per l'Unesco di Vasto, in collaborazione con il Centro Europeo di Studi Rossettiani - Città del Vasto, vedrà la partecipazione di Gianni Oliva, professore di letteratura italiana, e di Bianca Campli, storica dell'arte.

Primo incontro di una trilogia che proseguirà l'8 Aprile con Dante e le Donne, relatrice Laura Oliva, e si concluderà il 15 Aprile con Dante e la Divina Commedia nell'arte figurativa, relatrice Bianca Campli.

"Al di là di tutte le discussioni intorno all'attualità e alla storicità del messaggio di Dante - spiega Gianni Oliva - si cercherà di fare il punto sul vero significato del viaggio dantesco, sul suo scopo profondo, che certamente esula dall'ipotesi di un viaggio turistico nell'altro mondo, ma si avvale di spiegazioni che fanno capo a Dante stesso, alle sue convinzioni filosofiche e teologiche, ai suoi modi di interpretare le scritture". 

In streaming su Container Live, programma ideato, curato e condotto da Fabio Bruno.

Webinar gratuito sulle pagine Facebook di Università Tre Età Cupello, Università Tre Età Vasto, Club Unesco Vasto e Container Live.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi