Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 19/03

Trofeo delle Cinture, Luigi Alfieri perde ai punti con Zito

Primo stop dopo sei successi tra i pro per Luigi Alfieri

Si ferma in semifinale, al Pala San Quirico di Asti, il cammino di Luigi Alfieri nel Trofeo delle Cinture 2020, categoria pesi welter. Il pugile vastese, dopo sei successi di fila tra i professionisti, è stato sconfitto ai punti da Francesco Luigi Zito, pugile sardo che conquista la sua seconda vittoria tra i pro e l'accesso alla finale della competizione Fpi-Wbc, in cui dovrà vedersela con Stefano Ramundo. 

Nella prima fase del match i due pugili si studiano, facendo molta attenzione a non incassare colpi. Il 25enne sardo ha provato a rompere gli indugi trovando però la pronta reazione del vastese. Alfieri non si lascia sorprendere e fa crescere l’intensità della sua boxe con il passare dei minuti. Si arriva al rush finale, con Alfieri che riesce a piazzare diversi buoni colpi che però non convincono i giudici che assegnano, ai punti, la vittoria a Zito.

"Nella boxe si vince e si perde. Stasera abbiamo perso. Sì abbiamo perso, perché si vince e si perde insieme. Domani inizia un altro giorno con un altro obiettivo", ha commentato Lorenzo Morgano, della San Salvo Boxe, che ha accompagnato anche in questa trasferta Luigi Alfieri. 

Il 25enne vastese non potrà così salire sul ring per tentare il bis del successo dello scorso anno nel Trofeo delle Cinture ma, con la guida dei tecnici Domenico Urbano e Alfredo Campitelli, e del preparatore fisico Andrea Ialacci, riprenderà presto ad allenarsi - conciliando boxe e lavoro - per il prossimo match.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi