Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Cupello   Ambiente 12/03

Decine di scatole contenenti scarti animali lanciate nelle scarpate tra Cupello e San Salvo

Ancora un esempio di inciviltà

Le scatole contenenti i resti animaliScarti animali gettati nelle scarpate diventate vere e proprie discariche a cielo aperto. Succede tra San Salvo e Cupello sulla bretella che dalla zona industriale conduce a Montalfano. 

A segnalare il vergognoso episodio sono i residenti della zona che si sono accorti di quanto accaduto a causa della puzza della carne in putrefazione. Quella zona è ben nota per l'abbandono indiscriminato di immondizia di ogni genere: si tratta della piazzola di sosta dopo le prime curve, in territorio di Cupello, un tratto poco frequentato e non illuminato che consente di di dar prova della propria inciviltà senza troppi occhi indiscreti.

Questa volta ignoti hanno abbandonato decine di scatole e buste contenenti scarti animali (classificati come rifiuti speciali), circostanza che induce a ipotizzare che non si tratta L'altra scarpatadi immondizia domestica (che pure non manca), ma dell'opera di qualche azienda operante nel settore alimentare. I responsabli hanno agito sulle scarpate di entrambi i sensi di marcia della strada.
L'area, completamente invasa da rifiuti di ogni genere e dal tanfo, confina con terreni coltivati i cui proprietari sono costretti a convivere con tale esempio di civiltà o a rimuovere e smaltire l'immondizia a proprie spese.

Nel corso degli anni non è mancato chi ha cercato di arginare il fenomeno. L'ex assessore di Cupello Sante D'Alberto mobilitò vigili urbani e dipendenti comunali per risalire agli inquinatori, furono anche elevate multe [LEGGI], ma la tregua durò ben poco.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi