Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

"La strada è privata, ma il Comune la rende a senso unico senza avvisare i residenti"

La protesta

Vasto. La nuova segnaletica all'incrocio tra la strada in questione e via del GiglioIl nuovo senso unico in una traversa di via del Giglio, a Vasto, non piace ai residenti.

"Per la rubrica 'il Comune non ha nulla di meglio da fare', inventa sensi unici e divieti di accesso senza dare nessuna comunicazione ai residenti di una strada (Via del Giglio 9/A-B-C) che per definizione, nonché atto notarile è privata e non definita da 30 anni", afferma Miriana Perrino, che ha contattato Zonalocale. "Pertanto in meno di 3 giorni ci viene imposto un senso unico e consequenzialmente un divieto di accesso al capezzale del secondo accesso. Tutto senza nessun consenso scritto. A caso. Ciliegina sulla torta: Vengono, montano pali a caso, senza autorizzazione, gli operai dicono pure di non saperne niente e che cambieranno nome alla via, e indovinate un po'? L'asfalto non viene rifatto. Per cui ci dobbiamo tenere una strada privata con le buche che però è pubblica nel momento in cui, sottolineo senza nessuna comunicazione al condominio e ai residenti, qualche assessore la mattina decide i sensi unici".

"Perché noi residenti - dice Miriana Perrino - siamo pur disposti a definirla come strada pubblica, ma quantomeno vorremmo averne una comunicazione scritta e non scoprire poco per volta a caso se siamo una strada privata o se siamo una strada pubblica. Soprattutto se a caso avete deciso di denominare una strada, mi auguro vivamente che non siate arrivati a tanto senza il nostro consenso. Me lo auguro per la vostra intelligenza. L'amaretto finale? L'amministratrice del nostro condominio non ne sapeva nulla".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi