CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 08/03

Strisce rosa a Vasto, Suriani rilancia: "Riporteremo la proposta in consiglio comunale"

"Mozione già proposta e approvata nel 2011, ma in dieci anni nulla è stato fatto"

Parcheggi rosa a CasalbordinoTorna sui banchi del Consiglio comunale di Vasto la proposta di realizzare i "parcheggi rosa" riservati a gestanti e neomamme. A sollevare nuovamente la questione, Vincenzo Suriani, consigliere comunale di Fratelli d'Italia che annuncia che la mozione "verrà riproposta nel prossimo consiglio".

"In occasione della giornata internazionale della donna – dichiara il consigliere in un comunicato - alcuni comuni virtuosi, come quello di Casalbordino, hanno inaugurato i parcheggi rosa, stalli di parcheggio riservati alle donne incinta e alle neomamme [LEGGI]. A Vasto il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia ha proposto un provvedimento simile a gennaio, ma la nostra mozione è stata bocciata nel corso dell'ultimo consiglio comunale".

Suriani sottolinea che "esiste già una mozione approvata che prevede l'istituzione delle cosiddette strisce rosa, presentata dal consigliere Etelwardo Sigismondi durante la seconda consiliatura Lapenna nel 2011. Il consiglio comunale, all'epoca, approvó il documento all'unanimità. Sono dunque passati dieci anni, da quando il consiglio ratificò l'istituzione dei parcheggi riservati alle donne incinta e con figli neonati. Nulla è stato fatto. Insieme al consigliere Prospero, cofirmatario della prima mozione, e ad altri consiglieri di minoranza, riproporremo pertanto la questione nel prossimo consiglio, chiedendo come mai, dopo 10 anni dall'approvazione del testo Sigismondi, le strisce rosa restino ancora un miraggio per le donne e le famiglie vastesi".

"L'esempio di Casalbordino dimostra chiaramente che, quando si vuole procedere, le amministrazioni comunali lo fanno velocemente, senza inutili distinguo, senza contorsioni regolamentari che non hanno ragione'd’essere. Speriamo che anche il sindaco e le forze di maggioranza facciano chiarezza e concordino con noi, e che finalmente questa forma diffusa e civile di agevolazione per mamme e famiglie possa essere realizzata anche a Vasto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi