Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 06/03

Collaborazione per iniziative comuni, intesa tra Confindustria Chieti-Pescara e Assostampa Vasto

Incontro tra i rappresentanti delle due associazioni

Confindustria di Chieti-Pescara e l'Assostampa di Vasto stringono un patto di collaborazione. Lo scopo è realizzare "alcune iniziative che verranno diffuse nei prossimi giorni, ma anche in futuro e che potrebbero vedere protagonista anche il sodalizio giornalistico vastese in un rapporto di collaborazione", si legge in una nota dell'Associazione vastese della stampa-1957, che parla di "collaborazione, confronto costruttivo, rispetto dei ruoli".

All'incontro, con al centro "il rapporto tra la realtà industriale abruzzese e la stampa locale", hanno partecipato il presidente e il direttore generale di Confindustria Chieti-Pescara, Silvano Pagliuca e Luigi Di Giosafatte, la coordinatrice dell'area relazioni istituzionali, comunicazione e ufficio stampa, Laura Federicis, e tre rappresentanti di Assostampa Vasto: il presidente, Giampaolo Di Marco, il segretario, Nicola D'Adamo, e il consigliere dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Luigi Spadaccini.

Nel corso del confronto, i vertici dell'organizzazione degli industriali hanno "sollevato la questione di una informazione che deve essere equa, corretta e competente, soprattutto quando affronta temi che possono segnare il futuro del territorio per i prossimi anni".

Di Marco, a nome di Assostampa Vasto, "ha ribadito l'impegno ad adoperarsi per la diffusione della cultura della buona informazione in tutto il territorio del Vastese, che non può prescindere da un impegno costante per il rispetto delle regole anche nella professione giornalistica, nonché un'informazione che renda questo territorio, di importanza economica strategica sotto molteplici profili, non la periferia della provincia, ma parte di essa, intesa come area vasta nella quale convivono relatà diverse, culture in parte simili, ma tutte accomunate da un unico obiettivo, la crescita e lo sviluppo post pandemico, in linea con gli obiettivi nazionali ed europei".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi