CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Con "Educare in Comune", presentati a San Salvo due progetti contro la povertà educativa

Magnacca: "Programma a sostegno di opportunità culturali ed educative dei minori"

Si chiamano "Think Family" e "Gas, giovani artisti a San Salvo" e sono dedicati alle opportunità educative dei minori, i due progetti presentati dal Comune di San Salvo.

"Abbiamo presentato due progetti per 640mila euro, relativi al fondo per le politiche della famiglia – ha commentato la sindaca, Tiziana Magnacca, al termine dell'iter di presentazione -. I progetti, in cui crediamo molto e che mi auguro possano aggiudicarsi il finanziamento, sono finalizzati al contrasto alla povertà educativa e al sostegno delle opportunità culturali ed educative dei minori. Ancora una volta il Comune di San Salvo si candida ad accedere ai finanziamenti pubblici per incrementare i servizi sociali senza pesare sulle tasche dei cittadini". Iniziative inserite nell'ambito del programma "Educare in Comune", che prevede un finanziamento da 350mila euro per "Think Family" e 290mila euro per "Gas" che saranno utili, sottolinea la sindaca, "a creare le giuste condizioni per favorire stimoli alle attività sociali e culturali per ridurre eventuali indici negativi di povertà educativa".

"Il nostro ufficio ha elaborato le due proposte inviate alla presidenza del Consiglio dei ministri per le opportune valutazioni – spiega l'assessore alle Politiche sociali, Giancarlo Lippis – che vanno a interessare due tematiche, la prima quella della relazione e dell'inclusione dei nostri giovani, e la seconda la cultura, l'arte e l'ambiente". Interventi tesi, spiega, "a far crescere il benessere familiare, andando ad agire in maniera interdisciplinare sulla crescita dei bambini e degli adolescenti, al fine di evitare il formarsi di forme di disagio, emarginazione e atteggiamenti antisociali".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi