CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 03/03

Vaccinarsi in spiaggia: balneatori mettono a disposizione i lidi di Vasto Marina

Lotta al Covid-19, l’iniziativa del consorzio turistico-commerciale della riviera

I balneatori di Vasto Marina mettono i lidi a disposizione della campagna vaccinaleSe servono spazi per la campagna vaccinale, c'è la spiaggia di Vasto Marina: i balneatori mettono a disposizione le loro strutture

"Vasto Marina risponde all’appello lanciato dal presidente del Consiglio Draghi", si legge in una nota del consorzio Vivere Vasto Marina, che raggruppa commercianti e imprenditori turistici della riviera. "Gli stabilimenti balneari di Vasto hanno dimostrato la disponibilità ad accogliere nelle proprie strutture le vaccinazioni. La proposta arriva anche grazie a una valutazione degli spazi, dei parcheggi e dei piazzali in cui si possono meglio organizzare logistica e gestione dell'affluenza. Lo stesso premier, infatti, nei giorni scorsi aveva sottolineato la necessità di non limitare le vaccinazioni all’interno di luoghi specifici, rendendole possibili in tutte le strutture disponibili, pubbliche e private. In ultimo ieri, durante una riunione in Prefettura, lo stesso pefetto ha chiesto alla Asl la mappatura dei centri vaccinali individuati sul territorio".

Il consorzio presieduto da Piergiorgio Molino è pronto "ad individuare sin da subito, assieme ai propri soci, le aree delle strutture presenti sul litorale vastese così da poterli mettere a disposizione delle Istituzioni nazionali e locali per lo svolgimento della campagna vaccinale il prima possibile". La proposta è rivolta "al Comune affinché se ne faccia portavoce, Vasto riparte dal mare".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi