CHIUDI [X]
 
San Salvo   Politica 02/03

Polo logistico di San Salvo, "Necessario pianificare insieme il futuro"

Primo incontro del Pd provinciale con amministratori e parti sociali

L'ex autoporto"Un percorso di dialogo e condivisione per ragionare insieme e programmare unitariamente lo sviluppo ambientale, sociale, economico, infrastrutturale ed occupazionale", è questo il tema della videoconferenza organizzata dalla federazione provinciale del Partito Democratico di Chieti.

Durante l'incontro virtuale si è parlato delle opportunità per l’economia del Vastese anche e soprattutto in vista del nuovo polo logistico che sorgerà sui terreni al posto dell'autoporto di San Salvo – abbattuto nelle scorse settimane – e che, una volta a regime, prevede oltre 3mila addetti.

"Con gli amministratori, i sindacati e le associazioni di categoria del territorio – dice il segretario provinciale del Pd, Gianni Cordisco – abbiamo avviato un percorso di dialogo e condivisione per ragionare insieme e programmare unitariamente lo sviluppo ambientale, sociale, economico, infrastrutturale e occupazionale del Vastese. Uniti e convinti sull'idea di non voler accettare uno sviluppo disorganico dell'area, ritengo che pianificare insieme agli amministratori, ai sindacati e alle associazioni di categoria il futuro del Vastese, sia prioritario e fondamentale. Nell'incontro tenutosi è emersa piena e ampia disponibilità a dialogare e collaborare per creare le giuste basi. Mi auguro ora che la linea da seguire per le sfide che ci attendono nel prossimo futuro siano di concerto con tutti e che non resti invece nelle mani di pochi. San Salvo e il Vastese hanno di fronte a sé importanti e decisive scelte per il futuro e lo sviluppo del Vastese. Uno sviluppo che abbraccia tutto il territorio: dal porto di Vasto al nuovo polo logistico".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


    Chiudi
    Chiudi