CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 26/02

Occupata la palazzina a rischio crollo, Menna: "Presenterò un esposto e valutiamo ordinanza"

L’edificio di via Ciccarone sgomberato nel 2019:dovrà essere abbattuto e ricostruito

Sarà l'Avvocatura comunale a verificare se ci sono "le condizioni per emanare un'ordinanza atta a fronteggiare una situazione di pericolo determinatasi a seguito di segnalazioni circa l'occupazione abusiva di una palazzina sita in via Ciccarone, precedentemente sgomberata a causa del suo stato precario e che sarà oggetto di demolizione e successiva ricostruzione". È una nota dell'amministrazione comunale a fare il punto su una situazione che si protrae da mesi nella centrale via Ciccarone, di fronte al parco pubblico.

Le condizioni dell'edificio ex Ater con il passare del tempo sono peggiorate tanto da far emanare al primo cittadino un'ordinanza di sgombero, nel 2019, per i residenti delle dodici unità immobiliari dell'edificio. Per ragioni di sicurezza è anche stata interdetta la strada di accesso a via Belgio, con evidenti disagi per i residenti. Bloccato anche il transito sulla porzione di marciapiede che costeggia l'edificio ma, nelle scorse settimane, a causa del maltempo, la recinzione in plastica si è rotta lasciando libero - con tutte le conseguenze di pericolosità - il passaggio.

"Presenterò un esposto alla Procura della Repubblica - ha detto il sindaco Francesco Menna - e soprattutto chiederò di fare tutto il possibile per garantire la sicurezza del quartiere".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi