CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Liscia   Politica 21/02

Fondovalle Treste, Di Santo: "Si intervenga prima che accada qualcosa di grave"

Il responsabile FdI chiede interventi urgenti

La fondovalle TresteAgostino Di Santo, responsabile di Fratelli d’Italia del Medio Alto Vastese e consigliere comunale di Liscia, riaccende i riflettori sulle condizioni della fondovalle Treste.

Nei mesi scorsi sono stati completati i lavori sul primo tratto, quello che dalla Statale Trignina porta all'omonima strada provinciale. A preoccupare ora sono le condizioni del tratto che raggiunge l'Alto Vastese peggiorate anche dall'azione dei mezzi spazzaneve nello scorso fine settimana. Gli interventi per questi tratti – così come quelli già ultimati – sono gestiti dal Comune di Lentella che ha appaltato i 4 milioni di euro del masterplan destinati alla fondovalle Treste [LEGGI]. L'auspicio, quindi, è che i lavori programmati per la prossima primavera possano partire il prima possibile 

"A causa della mancata manutenzione ordinaria e straordinaria la Sp 184 o Fondo Valle Treste, precisamente dall’incrocio con la Sp 212 bivio di Carunchio fino al tratto che si ricollega al bivio di Lentella, – scrive Di Santo – versa da anni in condizioni a dir poco scandalose: il manto stradale gravemente dissestato, presenza di pietrisco e cunette inesistenti, quando piove acqua e fango invadono le carreggiate. Dopo che i mezzi spazzaneve hanno operato per rimuovere la neve della settimana scorsa la situazione è peggiorata notevolmente: si sono formate grosse buche che mettono in pericolo la circolazione". 

"Ne sanno qualcosa tutti quei pendolari che ogni giorno per raggiungere i vari posti di lavoro transitano su quel tratto di strada. È vero che il detto dice 'se hai una meta anche il deserto diventa strada', ma a mio modesto parere presumo che l'incolumità di una persona vada salvaguardata. Mi auguro che l'ente gestore, cioè la Provincia, si attivi quanto prima, con la speranza che per il momento non succeda nulla di grave".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi