CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 20/02

Pennetta: "Perché il Comune di Vasto ha interrotto la distribuzione dei buoni spesa?"

La leader de L’Arcobaleno: "San Salvo è già alla terza consegna da inizio anno"

Angela Pennetta (comitato civico L'Arcobaleno)A Vasto ci sono persone appartenenti alle categorie fragili che, pur avendo aderito alla campagna vaccinale, non sono state ancora chiamare per la prima dose. Lo afferma la presidente del comitato civico L'ArcobalenoAngela Pennetta, che racconta di essere stata contattata malati oncologici e cardiopatici "ultranovantenni affetti da gravi", scrive in un comunicato, "molto preoccupati perché, pur essendosi iscritti sulla piattaforma regionale, non sono stati ancora chiamati per la somministrazione del vaccino". 

"Ci chiediamo e chiediamo agli organi preposti alla salvaguardia della salute pubblica: quando queste persone saranno vaccinate? Perché i singoli ospedali regionali non chiamano prima queste persone i cui nominativi a loro sono ben noti? Ci auguriamo - conclude Pennetta - che le loro richieste vengano esaudite in tempi rapidissimi". 

Buoni spesa - La presidente del comitato riferisce di aver ricevuto segnalazioni sull'interruzione, ormai da circa due mesi, della distribuzione dei buoni spesa del Comune di Vasto: "In modo particolare, la signora patrizia De Rosa mi ha evidenziato che molti cittadini hanno paura di denunciare questo stallo, ma non sanno come andare avanti. Si può sapere - chiede - perché il Comune di San Salvo ha già distribuito i buoni spesa per la terza volta dopo dall'inizio dell'anno e viceversa il Comune di Vasto è immobile al primo? I servizi sociali di Vasto conoscono questa situazione? Quanto tempo vogliono ancora perdere? Perché far arrivare le persone alla disperazione? Esigiamo risposte immediate per evitare che la situazione precipiti". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi