Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Eventi 09/02

Slitta la quinta edizione del raduno degli ex dipendenti della Siv

Ipotesi spostamento al 2023

Slitta a causa del Covid-19 l'appuntamento con il tradizionale raduno degli ex dipendenti Siv la cui 5ª edizione era attesa nel prossimo mese di maggio. A comunicarlo agli ex dipendenti è stato il coordinatore del comitato Amici della Siv, Umberto Marrami, che ha sottolineato che "non si tratta di un annullamento, ma di un rinvio, perché proprio non vogliamo rinunciare a ritrovarci di tanto in tanto, per le tante ragioni che ci accomunano nelle esperienze lavorative e di vita". 

L'intenzione ora è di spostare la cadenza dell’evento da tre a cinque anni; la 5ª edizione si terrebbe quindi nel maggio 2023. "Due i principali motivi – spiega il comitato – primo, essere sicuri di aver superato tutti i rischi da Covid; secondo, un rinvio di due anni farebbe tornare alla prima ipotesi della periodicità del raduno, 'ogni cinque anni' come accade nei principali eventi nazionali similari. È importante che manifestazioni di questo tipo vadano organizzate con cadenza regolare e non troppo ravvicinata, se vogliamo mantenerle in vita". 

Nel corso dell’ultima edizione del 2018 era stato lanciato un appello per rinforzare il comitato Amici della Siv con l’inserimento di leve più giovani ancora in servizio presso lo stabilimento Pilkington/Nsg. L'anno prossimo si deciderà su quest'ultimo punto e sulla data del rinvio.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi