CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 07/02

Da lunedì didattica a distanza per l’Istituto Comprensivo 1: "Provvedimento precauzionale"

La dirigente: "La Asl sta tracciando i contagi ma non ci sono focolai"

Da domani, lunedì 8 febbraio, tutte le classi dell'Istituto comprensivo 1 di Vasto passeranno alla didattica a distanza. Il provvedimento è stato preso "in via cautelativa" dalla dirigente scolastica Sandra Di Gregorio unitamente al sindaco Francesco Menna.

Lezioni da casa, quindi, per gli alunni della scuola dell'infanzia e della scuola primaria Spataro e della scuola secondaria Paolucci. Dalla scorsa settimana erano già in DAD due classi ospitate in quest'anno scolastico nei locali dell'istituto Gabrielini. Per tutte le nove classi del plesso era previsto l'avvio della didattica a distanza da domani. Ora, questo nuovo provvedimento, ha esteso a tutto il Comprensivo l'avvio della DAD.

"È un provvedimento cautelativo per la sicurezza degli alunni, delle famiglie, del personale della scuola e per la tutela e salute della collettività". 

Nei giorni scorsi si sono registrati alcuni casi di positività tra gli alunni del Comprensivo. "Non sono tanti - spiega la dirigente - ma sono diffusi tra più classi". Due anche i contagi tra il personale. "Non c'è un'emergenza - sottolinea Sandra Di Gregorio - ma abbiamo ritenuto opportuno prendere questo provvedimento come misura precauzionale. La situazione è sotto controllo e monitorata dalla ASl che procede alla mappatura, al tracciamento e alle relative quarantene di eventuali positivi".

Nei prossimi giorni sono annunciate altre comunicazioni circa la durata del provvedimento.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi