Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 01/02

Menna sollecita Ferrovie dello Stato: "Intervenire sul parcheggio a Porto di Vasto"

La nota del primo cittadino dopo il raid nel parcheggio della stazione

"Già nella giornata di ieri ho provveduto ad informare Ferrovie dello Stato diffidandola per quanto accaduto e cogliendo nuovamente l’occasione per ribadire ai vertici della Società la necessità del potenziamento dell’illuminazione e l’istallazione della videosorveglianza nella suddetta area", il sindaco di Vasto, Francesco Menna, interviene dopo il raid messo a segno nel fine settimana alla stazione ferroviaria Porto di Vasto in cui sono stati distrutti i finestrini di sedici autovetture e danneggiate le vetrate della sala d'attesa [LEGGI]. 

Il primo cittadino ha espresso "vicinanza e solidarietà ai cittadini titolari delle auto danneggiate", in gran parte lavoratori che, durante la settimana, raggiungono Vasto con i treni regionali. Per molti pendolari è necessario dover utilizzare un'auto d'appoggio che quindi resta parcheggiata nel piazzale durante il weekend.

"Come sindaco di questa città ho a cuore quell’area affinché venga non solo messa in sicurezza con una adeguata illuminazione e con un sistema di videosorveglianza che permetta di identificare gli autori di atti vandalici, ma che si intervenga anche sull'area parcheggio incrementandola con nuovi posti auto", spiega, ricordando che "l’area interessata è di proprietà di Ferrovie dello Stato". Nel 2018 era stato presentato dall'amministrazione una bozza di progetto a Ferrovie dello Stato, poi a gennaio 2020, "siamo stati ad Ancona - spiega l'assessore ai lavori pubblici Giuseppe Forte - per discutere dell'ultimo miglio ferroviario (il collegamento con il porto) e abbiamo colto l'occasione per consegnare ai tecnici di Ferrovie un progetto redatto dagli uffici comunali che prevede la realizzazione di un parcheggio a monte dello scalo con un collegamento tramite ascensori e scale". Una soluzione che è stata recepita dalla società ma rispetto a cui non sono stati fatti passi avanti. "Nei mesi scorsi abbiamo inviato delle lettere agli uffici di Ancona per chiedere se c'è ancora interesse a realizzare l'opera", aggiunge Forte.

"Ho a cuore questa città e la sicurezza dei cittadini - aggiunge Menna -. Non ho mai abbassato la guardia in merito e sono in costante contatto con le Forze dell'Ordine e con gli organi preposti e quanti interessati affinché certi vili atti non si ripetano più".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi