CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 30/01

Violano il "coprifuoco": sanzionati un lancianese e un termolese "beccati" a Vasto

Intensificazione dei controlli disposta dal questore di Chieti

Foto di repertorioIntensificazione dei controlli da parte delle forze dell'ordine anche per quanto riguarda il rispetto delle restrizioni contro la diffusione del Covid-19. Nella settimana appena trascorsa la squadra volante del Commissariato di Vasto – nell'ambito della stretta disposta dal questore della Provincia di Chieti, Annino Gargano – ha effettuato 73 controlli domiciliari, identificato 185 persone, controllato 75 veicoli e sanzionato 5 cittadini per aver violato la normativa anti-Covid (4 provenienti da fuori città ed 1 vastese). 

In particolare, nella notte tra lunedì e martedì scorsi, gli uomini della Polizia di Stato hanno intercettato intorno alle 3 del mattino un’autovettura sospetta in via Santa Lucia. A bordo c'erano un lancianese incensurato e un pregiudicato termolese i quali, oltre a violare il coprifuoco, non avevano ragione di essere in quel luogo durante la notte. Per tale ragione, sono stati sanzionati per 533 euro visto che la violazione della normativa è stata commessa a bordo di un’autovettura.

Inoltre, la polizia di Vasto ha identificato e denunciato un vastese, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in quanto responsabile di più reati contro il patrimonio, il quale, nonostante l’obbligo di restare all’interno della propria abitazione, non si era reso reperibile in più circostanze in giorni diversi.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi