Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 febbraio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 28/01

Prima al pronto soccorso, poi al Dsb, una vita per gli altri: è morta la dottoressa Pietropaolo

Lutto nel mondo sanitario

Silvana PietropaoloÈ un giorno di tristezza per il mondo sanitario vastese. Se n'è andata la dottoressa Silvana Pietropaolo. Per anni è stata un'istituzione del pronto soccorso di Vasto. Una vita dedicata a curare gli altri.

Prima all'ospedale San Pio da Pietrelcina, poi al Distretto sanitario di base, Silvana Pietropaolo si è fatta apprezzare da tutti per professionalità e doti umane. Di recente era andata in pensione.

Il ricordo della sua collega Maria Amato, direttrice dell'unità di radiologia dell'ospedale: "Siamo della generazione che in ospedale ha tessuto rapporti, ha passato notti a discutere forte e a raccontarsi con affetto. Difficile salutare nel cuore una persona come Silvana Pietropaolo. Una donna schietta con un graffiante senso dell'ironia, un medico con la schiena dritta.

Gli ultimi anni in salita, i controlli, sempre lo stesso rituale, va tutto bene! E poi due chiacchiere sulle solite utopie, l'amarezza per valori in via di estinzione, battute all'inglese, una indimenticabile risatina, quello che si fa quando passa la paura.

E poi il Covid.

Lo so da sempre che si può morire, ma questo modo, questo esser soli rende tutto più doloroso. Resta un senso terribile di inutilità. Semplicemente si scompare.

Dove si va quando si muore? Spero in un posto di sole e di aria pulita, di bei colori e di profumo di mare. Condoglianze alla famiglia e a tutti noi che tra le maglie di un lavoro non facile abbiamo cercato di costruire spazi di sentimenti, rispetto e umanità.

Respira Silvana, ti abbraccio".

Ai familiari della dottoressa Pietropaolo le sentite condoglianze di Zonalocale.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi