Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 28/01

Allarme erosione sulla costa di Vignola, Smargiassi interroga Marsilio

Il consigliere regionale M5S: "Servono ingenti fondi"

Pietro Smargiassi (M5S) lancia l'allarme sull'erosione della costa di Vignola, lungo il tratto settentrionale del litorale di VastoL'allarme erosione della costa vastese risuona in Consiglio regionale. Con un'interpellanza al presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il consigliere Pietro Smargiassi (Movimento 5 Stelle) solleva il problema della necessità di fondi per evitare che il mare si mangi un pezzo di litorale.

"Nella giornata di ieri - spiega Smargiassi - ho depositato un'interpellanza per sapere dal presidente Marsilio e dall'assessore competente se la Regione Abruzzo intenda farsi carico della grave situazione che sta interessando la costa vastese, in particolare l'area che si trova in località Vignola di Vasto, interessata dall'erosione che nel tratto anzidetto ha di fatto mangiato il camminamento pedonale e sta pericolosamente lambendo le proprietà private. So che il Comune di Vasto ha già scritto alla Regione Abruzzo senza avere, sino ad oggi, risposte. Occorre uno sforzo congiunto tra più amministrazioni e finalizzare l'impegno al recepimento di ingenti fondi. La stagione invernale in corso, con le sue frequenti mareggiate, aggiunge danno al danno. Ho deciso quindi di portare la tematica in Consiglio per conoscere eventuali stanziamenti e soprattutto chiedere interventi in urgenza a tutela di quei luoghi che, mai come questa volta, sentono pressante il senso di abbandono".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi