Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 febbraio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 23/01

Richiesta la cittadinanza onoraria vastese per Patrick Zaki

La proposta di Articolo Uno e Possibile Vasto al Consiglio comunale

Patrick ZakiIl 7 febbraio 2021 ricorreranno i 12 mesi di detenzione preventiva di Patrick Zaki in Egitto, rinnovata peraltro, qualche giorno fa. Patrick Zaki è un cittadino egiziano che durante il 2019 frequentava un master presso l'università di Bologna quando improvvisamente, dopo il suo atterrraggio all'aeroporto del Cairo, venne arrestato dai servizi segreti egiziani e incarcerato.

"Patrick non è italiano ma è come se lo fosse", scrivono in una nota Francesco Del Viscio di Articolo Uno e Andrea Benedetti di Possibile. "La sua vita, prima dell’arresto, era qui insieme ai suoi affetti e ai suoi studi. E così dovrebbe essere riconosciuto, almeno simbolicamente. Per questo oggi abbiamo inviato alle forze di maggioranza del Consiglio Comunale di Vasto una mozione per chiedere che il Comune conferisca a Zaki la cittadinanza onoraria, esprima solidarietà all’Università di Bologna e Granada e si impegni a continuare a chiedere nelle sedi istituzionali il suo rilascio". Questa la richiesta di Articolo Uno e Possibile Vasto all'amministrazione vastese, continuando: "Le Istituzioni hanno la responsabilità di tenere alta l’attenzione per alimentare la speranza. Il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki sia un presidio di libertà non solo per lui ma per tutte e tutti, e per ogni diritto calpestato".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi