Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 20/01

New Black: Ianez canta il degrado sociale e politico

"Non mi interessa piacere a tutti, sarebbe come voler piacere a chi non mi piace"

Ianez torna con un nuovo singolo, New Black, uscito oggi per la Satellite Rec di Fabio Tumini il 20 gennaio 2021 su Spotify e tutti gli store digitali. "È quasi uno scioglilingua, una filastrocca distopica ed ermetica che attraverso parole e immagini descrive il degrado sociale e politico secondo il punto di vista dell’artista".

È un brano "frenetico, ansiogeno, tra il rap il rock e l’elettronica", che "esce dai margini del politicamente corretto percorrendo le strade del trash web e televisivo ed è subito chiara la posizione critica verso i neofascismi, anche quelli nascosti dietro bandiere di diverso colore".

L'artista vastese lo dice senza mezzi termini: "Non mi interessa piacere a tutti, sarebbe come voler piacere a chi non mi piace".

Green is the new black ripete il ritornello senza lasciare spazio ad interpretazioni, in una semi citazione della nota serie tv Orange is the new black. E di citazioni ne troviamo diverse nel testo di questo pezzo, dal film Zombieland a The Walking Dead fino a Macondo, la città immaginaria del romanzo di Gabriel Garcia Marquez, 100 anni di solitudine.

"L’arte in generale è sempre influenzata e ispirata dal periodo storico nel quale viene concepita e in questo momento, oltre alla spazzatura da social e tv, c’è un ritorno consapevole e inconsapevole di concetti e anacronismi politici e sociali da ventennio".

Il progetto Ianez è solido e in continua evoluzione. Il basso di Lollo (Lorenzo D’Annunzio), le basi di Fabio Tumini e la voce e i testi di Ianez pseudonimo di Andrea Iannone danno vita a qualcosa di riconoscibile, con una identità precisa. Ed è già pronto il prossimo brano, Minerva che uscirà nei prossimi mesi.

In New Black Antonella Giuliano, ormai parte integrante del progetto, è l’occhio dietro la telecamera, a lei spetta il difficile compito di fare in modo che la parte visiva dia valore aggiunto alla musica e alle parole. Un video disturbante, ironico e drammatico. "Il bombardamento di fotogrammi dai quali non si può scappare, l’annichilimento più totale sotto una pioggia costante di informazioni di ogni genere, dalla cronaca al trash, una miscela velenosa che tende a normalizzare tutto ciò che è brutto".

Ascolta su Spotify - CLICCA QUI

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi