Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Chieti   Attualità 19/01

Crescono i giovani in agricoltura: "Il settore offre opportunità occupazionali e di crescita"

Coldiretti: in provincia di Chieti dal 2015 +35% di aziende gestite da under 35

Cresce in Abruzzo il numero di giovani imprenditori in agricoltura. A certificarlo è l'analisi della Coldiretti Abruzzo, su dati Unioncamere relativi a settembre 2020, che fissa a 1567 il numero di aziende agricole gestite da under 35 sul territorio regionale, facendo segnare un +6,9% rispetto al 2019, in controtendenza rispetto a quanto accade in altri settori come l'industria e il commercio. 

Focalizzando l'attenzione sulla provincia di Chieti, l'elaborazione di Coldiretti Abruzzo (su dati del Centro per lo sviluppo della Camera di Commercio Gran Sasso d'Italia), fotografa una netta tendenza di crescita nell'ultimo quinquennio. Nel 2020 sono state registrate 476 aziende agricole gestite da under 35, a fronte delle 353 del 2015, con una crescita del 35%.

"Il rinnovato fascino della campagna per i giovani – dice Coldiretti Abruzzo – si riflette nella convinzione comune che l’agricoltura sia diventata un settore capace di offrire e creare opportunità occupazionali e di crescita professionale, peraltro destinate ad aumentare nel tempo. La capacità di innovazione e di crescita multifunzionale porta le aziende agricole dei giovani ad avere, a livello nazionale, una superficie superiore di oltre il 54 per cento alla media, un fatturato più elevato del 75 per cento della media e il 50 per cento di occupati per azienda in più. E se tra gli under 35 c’è chi ha scelto di raccogliere il testimone dai genitori, la vera novità rispetto al passato – continua la Coldiretti – sono gli agricoltori arrivati da altri settori o da diverse esperienze familiari che hanno deciso di scommettere sulla campagna con estro, passione, innovazione e professionalità, i cosiddetti agricoltori di prima generazione".

Caratteristiche evidenziate anche nelle prime interviste ai giovani imprenditori agricoli del nostro territorio [L'intervista a Emiliano Giattini > LEGGI - L'intervista ad Antonella Cialè > LEGGI], in un filone che proseguirà anche nei prossimi mesi.

"Oggi – sottolinea Silvano Di Primio, presidente regionale di Coldiretti – anche in Abruzzo sono sempre di più le imprese under 35 che operano in attività che vanno dalla trasformazione aziendale dei prodotti alla vendita diretta, dalle fattorie didattiche alla cura del paesaggio e alla produzione di energie rinnovabili. Il risultato è che spesso le aziende agricole condotte da giovani sono più strutturate e detengono un fatturato più alto della media. Il rinnovato interesse per il settore primario lascia ben sperare per il futuro, che ha bisogno di quel dinamismo tipico delle nuove generazioni proprio in un momento difficile come questo a causa dell’emergenza sanitaria. Ecco perché è necessario aiutare e supportare le giovani generazioni con la sburocratizzazione, con la facilitazione dell’accesso al credito e il pieno utilizzo delle risorse comunitarie".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi