Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 12/01

"Attacco hacker" alla scuola: video pornografici e bestemmie durante l’open day virtuale

Preso di mira l’Istituto Comprensivo 1, denuncia alla polizia postale

Audio volgari e video pornografici durante l'open day virtuale della scuola primaria dell'Istituto Comprensivo 1 di Vasto. È quanto accaduto nel pomeriggio di oggi, definito "allucinante" da una nota dello stesso istituto scolastico. 

L'evento on line era stato organizzato su Meet Google con le famiglie dei potenziali futuri studenti per presentare la scuola e le sue peculiarità.

"A rovinare l'appuntamento – spiegano dalla scuola – è stato un vero e proprio attacco hacker. Persone esperte sono riuscite a inserirsi nella piattaforma Meet Google su cui era stato organizzato l’evento, con identità falsa e hanno trasmesso video pornografici e audio di bestemmie, senza la possibilità di estrometterli dall’incontro. L’uscita di tutti i partecipanti dall’incontro ha messo fine all’incubo". 

"Tramite la polizia postale il dirigente scolastico denuncia il gravissimo evento, diffusamente noto con il termine di Zoombombing, che è in genere messo in atto da chi conosce bene i meccanismi della rete ed è pronto a servirsene per fini diversi, incurante delle pesanti sanzioni previste per questo tipi di reati. Il dirigente scolastico renderà note quanto prima le prossime date degli open day e delle nuove modalità di condivisione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi