Giuseppe Mastromatteo e gli artisti del Vastese cantano e sognano "Un mondo migliore" - Un’opera collettiva con studenti ed ex studenti del Liceo Musicale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 08/01

Giuseppe Mastromatteo e gli artisti del Vastese cantano e sognano "Un mondo migliore"

Un’opera collettiva con studenti ed ex studenti del Liceo Musicale

Tutti noi potremmo rendere il mondo migliore. Non c’è bisogno di fare chissà quali immensi sforzi, che vanno oltre le nostre possibilità. Basterebbe che ognuno, in ogni scelta della vita quotidiana, facesse la sua piccola parte e sacrificare quel poco di sé a favore di un bene superiore”. È nato con questo spirito il progetto di Giuseppe Mastromatteo, 20enne termolese, ex studente del Liceo Musicale Mattioli di Vasto e oggi iscritto al Conservatorio di Pescara, che lo ha portato a realizzare un video che sta già raccogliendo ottimi consensi.

Un mondo migliore, canzone di Vasco Rossi, è diventato una sorta di inno collettivo interpretato da giovani artisti del Vastese, per lanciare un messaggio di speranza in questi tempi difficili. “Durante il lockdown - racconta Giuseppe - ho avuto modo di riflettere su molti valori, che oggi spesso sono, purtroppo, sovrastati dai mille pensieri che una vita frenetica, ambientata nell'epoca del consumismo, può causare”. Per tirar fuori ciò che ha vissuto ha scelto il modo per lui più semplice e amato, la musica. Una passione che vive sin da bambino e a cui sta dedicando il suo impegno nel percorso formativo e professionale. Il pensiero, finita la quarantena, è stato di voler realizzare qualcosa “che potesse vedere partecipi quante più persone possibili, accomunate dallo stesso tema centrale”. E così ha pensato di rendere omaggio al suo liceo, contattando musicisti, cantanti e poeti che frequentano o hanno frequentato il Musicale. “Lì per me sono nate tante conoscenze, ho stretto legami di amicizia. È stato un ambiente molto stimolante anche per questo motivo, oltre che per le attività di musica d'insieme, come ad esempio il coro, che mi ha visto come primo alunno a ricoprire il ruolo del Direttore”. Tra le sue esperienze anche la collaborazione alla produzione di un brano a tema ecologico, dell'amico Andrea Di Petta, Bottiglietta di plastica.

Mastromatteo ha scelto il brano di Vasco Rossi perchè “parla di valori assoluti e veri in ogni circostanza, come la libertà, il migliorarsi, il migliorare: un brano perfetto per l'occasione”. Da lì è iniziato il suo lavoro, con la scrittura dell’arrangiamento e delle partiture inviate a tutti i musicisti che hanno registrato le parti con i loro cellulari. “Ai cantanti ho chiesto di cantare tutta la canzone e poi, una volta ottenute tutte le tracce, ho scelto la frase migliore, più caratteristica e rappresentativa di ognuno, dando poi libero sfogo alla creatività nel secondo ritornello”. 

Con il lavoro in corso il giovane musicista ha pensato di ampliare il progetto, introducendo una poesia, “Volare per la prima volta” scritta dal liceale Simone Di Minni, con la voce recitante di Nicoletta Flocco che ha interpretato le parole della Madre Terra su un tema musicale dello stesso Mastromatteo. A impreziosire il tutto c’è il video con immagini che sono una rappresentazione del mondo in cui viviamo e che tutti possiamo contribuire a rendere migliore. “Il bello di questo progetto - racconta il 19enne termolese - è che tutti hanno dato il loro contributo, dando vita, nell’insieme, a qualcosa di forte e di vivo. Ringrazio loro e tutti quelli che hanno sostenuto la realizzazione del progetto. Ed è bello che ognuno dei partecipanti, in qualche modo, ha dovuto un po’ sacrificarsi, magari cantando un genere non a lui congeniale o sopportando le mie manie di perfezionismo. La vedo come la metafora dell’impegno chiesto ad ognuno, per quel che può, nel rendere il nostro mondo migliore”.

Preludio di Giuseppe Mastromatteo
Poesia 'Volare per la prima volta' di Simone Di Minni
Voce narrante: Nicoletta Flocco

Brano originale: 'Un Mondo Migliore' di Vasco Rossi
Arrangiamento di Giuseppe Mastromatteo

Cantanti: Chiara Muratori, Gabriella Bellano, Giuseppe Fragasso, Costanza Caruso, Gaia Cattaneo, Lorenza Carmen Battista, Michael Zappitelli, Mario Conti, Caterina Mancini, Andrea Di Petta, Marta Bronzo, Giuseppe Mastromatteo, Riccardo Crisante

Musicisti
Archi: Gaia Corso, Pietro Fortunato
Legni: Michele Mariani, Gerardo Cipolla, Ivan Di Donato
Ottoni: Luigi Mariani, Mattia Gianfelice, Giuseppe Mastromatteo
Handpan: Andrea Di Petta
Musica Elettronica: Irene Fortunato
Basso, Chitarra, Pianoforte, Percussioni, Sintetizzatori: Giuseppe Mastromatteo

Guarda il video

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi