La tradizione non si ferma: il canto "a distanza" del Coro Histonium e gli Amici della Pasquetta - Cantori e musicisti si ritrovano "online" l’edizione 2021
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 07/01

La tradizione non si ferma: il canto "a distanza" del Coro Histonium e gli Amici della Pasquetta

Cantori e musicisti si ritrovano "online" l’edizione 2021

Come nel 2020, anche in questi primi scorci di nuovo anno la pandemia sta impedendo lo svolgersi di manifestazioni pubbliche ed eventi. I mesi di dicembre e gennaio sono legati da sempre alle tradizioni popolari, con i canti che scandiscono i giorni delle festività creando momenti di aggregazione e festa. 

La sera del 5 gennaio, vigilia dell'Epifania, c'è il canto della Pasquetta, con gruppi di musicisti e cantori che si riuniscono e girano per le vie della città portando buonumore e rinnovando una tradizione che si tramanda da decenni. Quest'anno il Covid ha sospeso tutto ma c'è chi ha trovato un'altra modalità per riunirsi, seppure virtualmente, e non mancare l'appuntamento con la Pasquetta 2021.

Il Coro Polifonico Histonium e gli Amici della Pasquetta, che ogni anno sono soliti intonare il canto davanti alla concattedrale di San Giuseppe, hanno radunato musicisti e cantori che hanno eseguito la Pasquetta nelle loro abitazioni per poi dare la dimensione corale in questo video.

È l'augurio che il Coro Histonium e gli Amici della Pasquetta rivolgono a tutti i vastesi, con l'auspicio di ritrovarsi l'anno prossimo per cantare insieme la Pasquetta.

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi