La partita è a porte chiuse, per vederla sale sulla copertura della tribuna: multa e denuncia - Vastese-Campobasso, polizia interviene: il questore valuterà se emettere il Daspo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 07/01

La partita è a porte chiuse, per vederla sale sulla copertura della tribuna: multa e denuncia

Vastese-Campobasso, polizia interviene: il questore valuterà se emettere il Daspo

Vasto: lo stadio AragonaLa partita era a porte chiuse per via delle norme anti Covid. Per vederla, un uomo ha scavalcato il muro di cinta dello stadio Aragona di Vasto e si è arrampicato sopra la copertura della tribuna. I poliziotti sono intervenuti e lo hanno rimandato a casa, non prima di averlo multato. Nei suoi confronti scatteranno una denuncia e, forse, anche il Daspo, divieto di assistere alle manifestazioni sportive.

È successo ieri pomeriggio, durante la partita Vastese-Campobasso, finita 2-2 e valevole per il girone F del campionato di serie D. La polizia "notava la presenza di un uomo che, dopo aver scavalcato la recinzione esterna dell'impianto, si era posizionarto sulla tettoia sovrastante il settore tribuna", si legge in un comunicato di Rosetta di Santo, vice dirigente del Commissariato di Vasto.

"Considerando anche l'estrama pericolosità per l'incolumità dello stesso protagonista, l'uomo veniva persuaso a portarsi nella parte sottostante della struttura, il cui raggiungimento appariva maggiormente sicuro". Dopo l'idendificazione, all'uomo "veniva intimato di raggiungere immediatamente la propria abitazione, dopo essere stato sanzionato per aver violato le disposizioni relative alla zona rossa in vigore e quelle relative allo svolgimento della partita che doveva disputarsi rigorosamente a porte chiuse. L'autore dell'illecito - spiega il commissario Di Santo - sarà altresì deferito all'autorità giudiziaria per la violazione delle norme a tutela della pubblica sicurezza in occasione delle competizioni sportive e verrà valutato per l'applicazione del Daspo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi