Le lamentele: "Buoni spesa, il pin non arriva". E FdI attacca Menna - Sui voucher alimentari segnalazioni e polemiche
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 29/12/2020

Le lamentele: "Buoni spesa, il pin non arriva". E FdI attacca Menna

Sui voucher alimentari segnalazioni e polemiche

Vasto: la distribuzione delle card avvenuta nei giorni scorsi (foto Comune di Vasto)Avere i voucher alimentari, ma non poterli spendere. Succede a Vasto, dove cittadini segnalano di non aver avuto il pin della card necessaria a utilizzare i buoni spesa per fronteggiare l'emergenza Covid. Natale è trascorso e a Vasto ci sono ancora persone rimaste senza numero di identificazione personale, fondamentale per spendere i soldi: "A tutt'oggi, il pin non è ancora arrivato", dice a Zonalocale un vastese, T.M, che ha telefonato in municipio, ma "mettono in attesa per ore e poi staccano la chiamata".

La polemica - Il problema torna al centro del dibattito politico. Fratelli d'Italia alimenta ancora il botta e risposta col sindaco, Francesco Menna, e l'amministrazione di centrosinistra: le card dei buoni spesa "non sono state attivate in tempo per Natale, unico caso conosciuto nel Vastese", scrivono in un comunicato i consiglieri comunali Vincenzo Suriani e Francesco Prospero

"Racconta storie il nostro sindaco (come dimenticare il legno africano del pontile o il sorriso e le lacrime dei bambini sul campo di Vasto Marina che non era ancora stato inaugurato?) L’unica cosa che non riesce a fare è governare il nostro Comune", attaccano i i rappresentanti del partito di Giorgia Meloni. Accusano il primo cittadino di fare lo scaricabarile: "Si occupa di Masterplan Menna, pensa a come la Regione investe i suoi soldi nel marketing territoriale, spara le cifre sulla sponsorizzazione del Napoli calcio, triplicandone i numeri, senza cercare di organizzare delle amichevoli a scopo turistico allo stadio Aragona, senza vedere le tubature a secco del nostro Comune". Per risolvere il problema della carenza idrica, "invece di continuare a dare i numeri e a scaricare le proprie responsabilità", "si impegni ad ottenere dal suo mandatario elettorale Gianfranco Basterebbe gli investimenti promessi per la rete idrica".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi