L’omaggio a personale sanitario e malati nel presepe di Michele Cattafesta - Personaggi meccanizzati tra scene di vita quotidiana e tradizione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 26/12/2020

L’omaggio a personale sanitario e malati nel presepe di Michele Cattafesta

Personaggi meccanizzati tra scene di vita quotidiana e tradizione

Anche quest'anno siamo tornati a far visita a casa di Michele Cattafesta per ammirare il suo presepe. Da oltre quarant'anni la sua passione per l'artigianato e, in particolare, per il presepe, lo porta a realizzare rappresentazioni della natività sempre più complesse ed elaborate. Tanti i pezzi meccanizzati, da lui rielaborati, che trovano posto nel grande spazio allestito nel porticato della sua abitazione.

E così, con la scena della natività e i tipici ambienti del presepe tradizionale, Michele Cattafesta ogni anno rivede il suo allestimento creando nuovi personaggi e ambientazioni. Tra un fornaio e un maniscalco ecco che appare l'osteria "abruzzese", con tanto di postazione per la cottura degli arrosticini. 

Ogni anno il presepista vastese sceglie di caratterizzre il suo presepe meccanizzato con una diversa tematica. "Quest'anno ho voluto realizzare un angolo che rappresenta una stanza di ospedale con personale sanitario e malati che combattono contro il Covid. Vuole essere un omaggio a tutte le persone che stanno soffrendo e a tutti gli operatori che si spendono a servizio della comunità".  

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi