"A Vasto Natale senza buoni spesa per le famiglie in difficoltà: manca il pin" - Borromeo (associazione Papi Gump): "Comune in ritardo"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 26/12/2020

"A Vasto Natale senza buoni spesa per le famiglie in difficoltà: manca il pin"

Borromeo (associazione Papi Gump): "Comune in ritardo"

Antonio Borromeo (associazione Papi Gump)“Ieri, 25 dicembre, tante famiglie destinatarie di buoni spesa comunali, non hanno avuto nulla sulla tavola, non essendo in possesso ancora del pin per utilizzare la nuova carta distribuita dal Comune di Vasto". Antonio Borromeo, presidente dell'associazione Papi Gump, racconta delle segnalazioni ricevute "da parte di famiglie in difficoltà, che sono impossibilitate ad utilizzare la carta datagli dal Comune, non riouscendo ancora ad avere il pin".

“Alle molteplici richieste che i cittadini continuano ad avanzare in municipio, gli viene risposto che occorre aspettare. La fame, però, come si sa, non ha orari”. 

“È una situazione paradossale - ha detto Borromeo – e che si verifica solo in questo Comune, che ha peraltro cominciato in ritardo, rispetto agli altri Comuni italiani, la distribuzione dei buoni pasto. Si pensi che San Salvo, per fare l’esempio di un vicino municipio, ha già concluso una decina di giorni fa, così come anche, se vogliamo citare Comuni più grandi, Pescara. Vasto, invece – afferma Borromeo – non riesce a gestire una semplice distribuzione di card, soprattutto in un periodo in cui la macchina comunale dovrebbe viaggiare veloce, per sopperire alle tante difficoltà della popolazione. Quello che chiediamo è un intervento tempestivo per far avere a tutti la possibilità di utilizzare le card, inviando immediatamente i pin. Non vogliamo sentire il solito scaricabarile di responsabilità rispetto ai ritardi; quel che è incotrovertibile, è che il Comune di Vasto ha cominciato molto, troppo tardi la distribuzione delle card, non tenendo presente eventuali imprevisti”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi