Il 56enne non ce l’ha fatta: carabiniere di Vasto vittima del Covid-19 - Il cordoglio del Comando generale dell’Arma
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 18/12/2020

Il 56enne non ce l’ha fatta: carabiniere di Vasto vittima del Covid-19

Il cordoglio del Comando generale dell’Arma

Non ce l'ha fatta il 56enne che, il 12 dicembre, era stato trasferito d'urgenza da Vasto a Catanzaro per complicazioni causate dal Covid-19 [LEGGI].

È scomparso oggi Carlo Pierabella, brigadiere capo con qualifica speciale, addetto al Nucleo operativo della Compagnia dei carabinieri di Vasto.

A darne notizia, esprimendo cordoglio, sono i vertici nazionali del corpo militare di pubblica sicurezza: "L’Arma dei Carabinieri piange la sua diciannovesima vittima", si legge nella nota diramata dal Comando generale di Roma. "Nella serata, a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus, è deceduto il Brigadiere Capo Carlo Pierabella, addetto al Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Vasto. Il Comandante Generale e tutta l’Arma si stringono compatti intorno alla moglie e in particolare ai due figli. Il militare, entrato nell’Arma nel 1983, ha prestato servizio al già 1° Battaglione Carabinieri Campania, in tre Stazioni della Regione Abruzzo e dal 2013 prestava servizio al citato Nucleo Operativo di Vasto. Una vita dedicata al dovere, all’Istituzione e soprattutto ai cittadini".

La notizia della prematura scomparsa del brigadiere Pierabella sta generando cordoglio in città, dove il militare era conosciuto e stimato. 

Il cordoglio. "Partecipo con profonda commozione alla scomparsa del Brigadiere Capo Qualifica Speciale Carlo Pierabella, deceduto a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus", ha dichiarato il sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi. "Esprimo alla moglie e ai due figli di Carlo le mie sentite condoglianze e solidarietà. Sono altresì vicino al Generale Nistri e a tutta l’Arma dei Carabinieri, che vive questo tristissimo momento di lutto, condiviso da tutte le Forze armate. La Difesa continuerà ad affrontare questa emergenza con grande spirito di sacrificio, professionalità e forza, sempre in supporto della Protezione Civile e del Ministero della Sanità, per il bene dei nostri cittadini".

Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, ha espresso "profondo dolore per la tragica notizia della morte di Carlo Pierabella, brigadiere capo con qualifica speciale, addetto al Nucleo operativo della Compagnia dei carabinieri di Vasto. Ricordo la gentilezza di Carlo, la competenza e la dedizione per il suo lavoro. Oggi l'Arma dei Carabinieri e la nostra città perdono una grande persona. Alla famiglia il cordoglio più sentito".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi