CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Cupello   Attualità 16/12/2020

Fondovalle Treste, iniziati i lavori. All’incrocio con la Sp 187 sarà realizzata una rotatoria

L’intervento si concluderà nella prossima primavera

Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori sulla fondovalle Treste finanziati dal masterplan Abruzzo e appaltati dal Comune di Lentella. L'intervento punta a ridare dignità a una strada che, soprattutto nei primi chilometri, non conosce una sostanziosa manutenzione da numerosi anni. 

I lavori per 4 milioni di euro sono stati assegnati alla ditta Marinelli di San Salvo che qualche giorno fa ha iniziato dal tratto più ammalorato, quello che inizia dalla Statale 650 "Trignina" e termina all'incrocio con l'omonima provinciale 187. Qui c'è un'altra novità, sarà realizzata una rotatoria: l'incrocio non è infatti uno dei più sicuri e in passato non sono mancati incidenti anche gravi. 

Per quanto riguarda la posa dell'asfalto, il sindaco lentellese Carlo Moro, poi precisa un aspetto, quello dell'estensione dei lavori: "L'intervento arriverà nei prossimi mesi fino al tratto del ponte Treste di Carunchio, quindi si può dire che la riasfalteremo tutta a eccezione delle zone realizzate più di recente. Si tratta di una sistemazione attesa da tantissimo tempo. Al km 0, quello che inizia dalla SS 650 e che era più disastrato, è in dirittura di arrivo la posa dei primi strati, il tappetino finale sarà realizzato in primavera. Ricordo, quindi, che volendo, sarà pronta anche come tratto finale della variante alla SS 16". 

Sulla sistemazione della fondovalle Treste si è espresso anche il sindaco di Furci, Angelo Marchione: "Una boccata d'ossigeno attesa da troppi anni e indispensabile per questa importante arteria del Vastese. Il percorso per arrivare alla realizzazione dell'intervento è iniziato con l'occupazione della SS 16 da parte dei sindaci del Vastese a seguito dell'alluvione del novembre 2015 che spezzò in piú punti la nostra viabilità e ne rivelò in modo drammatico le tante criticità [LEGGI]. Quel grido fu raccolto, cosa di cui va dato atto e riconoscimento, dall'allora presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, che, oltre agli interventi in emergenza, con la sua giunta ha destinato al Vastese sia i 4 milioni per la Fondovalle Treste sia ulteriori 9 milioni per le altre strade provinciali. In virtù delle convenzioni in essere tra Regione, Provincia e Comuni, dopo la concessione dell'anticipazione del 60% delle risorse da parte dell'attuale giunta regionale, il Comune di Lentella ha proceduto ad appaltare ed affidare i lavori che sono attualmente in corso. Un piccolo comune dunque che, così come quello di Schiavi d'Abruzzo, si è sobbarcato l'onere, non dovuto, della realizzazione dei lavori su viabilità provinciale. A sindaci, amministratori e strutture comunali di Lentella e Schiavi d'Abruzzo il ringraziamento preventivo per lavori che, sappiamo bene, non dovrebbero avere il carattere dell'eccezionalità ma dell'ordinaria manutenzione".

L'ordinaria manutenzione citata da Marchione mancava da tempo remoto sulla fondovalle. I tratti più recenti, escludendo le pezze messe qua e là, sono quelli in territorio di Cupello e San Buono ricostruiti dopo gli eventi del 2015 citati dallo stesso primo cittadino quando la piena del fiume Treste erose la strada in due punti.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi