Buoni spesa, da domani la consegna: "Priorità a nuclei con minori, invalidi e malati oncologici" - "I buoni potranno essere utilizzati in negozi e farmacie aderenti alla convenzione"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 15/12/2020

Buoni spesa, da domani la consegna: "Priorità a nuclei con minori, invalidi e malati oncologici"

"I buoni potranno essere utilizzati in negozi e farmacie aderenti alla convenzione"

Inizierà da domani a San Salvo la consegna dei buoni spesa che "il Comune ha predisposto utilizzando il nuovo fondo di solidarietà alimentare previsto dal governo nazionale per dare risposte immediate alle fasce più fragili della nostra comunità. Saranno i volontari della Protezione civile che busseranno direttamente alle porte delle famiglie che hanno superato i requisiti richiesti dal bando approvato dalla Giunta comunale". È quanto dichiara il sindaco Tiziana Magnacca che ha avuto conferma dall'assessorato alle Politiche sociali del completamento delle procedure di predisposizione dei buoni spesa.

"Buoni che potranno essere utilizzati – precisa l'assessore alle Politiche sociali Giancarlo Lippis – presso gli esercizi e le farmacie che hanno aderito alla nostra convenzione praticando anche uno sconto sui prodotti acquistati".

"I buoni spesa – aggiunge il primo cittadino – sono destinati a chi ha davvero bisogno e sono esclusi coloro che già percepiscono dallo Stato altri redditi come ad esempio il reddito di cittadinanza. La priorità andrà alle famiglie che hanno all'interno del loro nucleo componenti con disabilità, invalidità, malati oncologici e minori".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi