"La notte del solstizio", il nuovo romanzo di Giuseppe Tagliente - Una storia tra vero e verosimile ambientata nel 1901
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cultura 14/12/2020

"La notte del solstizio", il nuovo romanzo di Giuseppe Tagliente

Una storia tra vero e verosimile ambientata nel 1901

Narra una storia "tra il vero e il verosimile" avvenuta agli inizi del secolo scorso il nuovo romanzo scritto da Giuseppe Tagliente. La notte del solstizio è il titolo dell'opera che, fresca di stampa, sarà disponibile nelle librerie cittadine dal prossimo 19 dicembre o prenotandolo al numero 3484756587.

Il romanzo. Ispirato ad una storia vera, il romanzo si muove tra il vero e il verosimile, tra fatti accaduti e supposizioni fantasiose. La vicenda si colloca per gran parte nello spazio temporale tra domenica 23 giugno 1901, giorno seguente al solstizio d’estate e vigilia della ricorrenza di San Giovanni, e lunedì 24. Al centro del racconto la morte d’una coppia di giovani sposi di nobili famiglie sulla quale il personaggio centrale, Emilio Monacelli, direttore di un periodico locale, raccoglie una serie di elementi che contraddicono o rendono inspiegabile la versione ufficiale fornita dagli inquirenti. Sul tessuto narrativo principale si innestano richiami che caratterizzano ed inquadrano il racconto nella dimensione politica e sociale italiana del tempo in cui si svolge ed episodi di vita paesana desunti dalle cronache dell’epoca o da leggende popolari.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi